Giovani in Portogallo e nei Balcani, adulti in Turchia. Un’altra meta è la Francia

di Martino INCARBONE

Azione Cattolica

Che cosa significa essere pellegrini nell’epoca dei villaggi turistici all-inclusive, delle linee aeree low cost e dei treni ad alta velocità? È ancora possibile viaggiare pregando e viaggiare incontrando le persone? È ancora possibile condividere l’esperienza del viaggio in comunità? Questa è la scommessa per le proposte estive dell’Azione Cattolica.

Da via Larga a Milano partiranno molti autobus quest’estate: Croazia e Bosnia, Francia, Portogallo, Turchia per l’estero, ma anche le tradizionali montagne di Santa Caterina Valfurva, così come gli stessi oratori e parrocchie della Diocesi.

I giovani che visiteranno il Portogallo vivranno una giornata di ritiro a Fatima. Quelli che si muoveranno nei Balcani sentiranno dalle parole del Vescovo di Sarajevo che cosa significa vivere la fede nella Gerusalemme dei Balcani. Per gli adulti che saranno in Turchia è previsto l’incontro, a Istanbul, con il Patriarca Bartolomeo I e a Konia, nella profonda Turchia islamica, con una comunità di suore che vivono il cristianesimo come assoluta minoranza. Per i ragazzi e le famiglie che saliranno a Santa Caterina Valfurva c’è la tradizione della veglia notturna di fronte al Santissimo Sacramento del venerdì sera, giusto l’ultima notte prima di tornare a casa: un momento per raccogliere davanti a Dio le esperienze vissute.

Monachesimo e cattedrali saranno il filo conduttore di chi viaggerà in Francia. Dalle rovine dell’abbazia di Cluny, culla della civiltà e della spiritualità europea che distano solo pochi chilometri dalla comunità ecumenica di Taizé che oggi contribuisce ad avvicinare moltissimi giovani al Vangelo, per arrivare alle grandi cattedrali francesi di Bourges, Chartres e Notre Dame de Paris, con le quali l’uomo medioevale ha voluto innalzare anche architettonicamente la sua voce verso Dio.

Non solo viaggi e vacanze dunque: veri e propri pellegrinaggi alla scoperta dell’Europa, della sua storia, della sua spiritualità, delle sue radici e specificità culturali. Ma forse non è necessario viaggiare per riposarsi e rimettere al centro l’essenziale: per giovani e studenti ci sono anche proposte di preghiera e servizio nel territorio della diocesi.

Dal 20 al 31 agosto sono previsti due campi di volontariato a Lecco e a Monza organizzati dall’Azione Cattolica studenti: mettersi a servizio degli altri per vivere nel concreto il gesto di Gesù che lava i piedi ai suoi discepoli. Dal 28 luglio al 4 agosto sarà Lecco a ospitare i giovani della settimana di FormAzione in pieno stile di Azione Cattolica: le giornate sono scandite dal “Campo di azione”, lavoro concreto di servizio alla comunità di Lecco, dalle “Finestre sul mondo”, uno spazio per incontrare testimoni e allargare gli orizzonti, e dal “Giardino della preghiera” per mettere ogni giorno davanti a Dio le esperienze vissute. Dal 23 al 26 agosto sono previsti gli esercizi spirituali per gli adulti presso la Villa Sacro Cuore di Triuggio.

Info e iscrizioni: tel. 02.58391328; settori@azionecattolicamilano.it; www.azionecattolicamilano.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi