In collaborazione con la Pastorale missionaria, proposti sei incontri mensili di riflessione per giovani e adulti presso l’Eremo di San Salvatore o l’Oasi Santa Maria degli Angeli di Erba

Eremo di San Salvatore

“Nella fede… stranieri e pellegrini. Credere, cercare, vedere”. È il titolo dell’iniziativa “Bethlehem” proposta dall’Azione Cattolica ambrosiana in collaborazione con l’Ufficio per la Pastorale missionaria della Diocesi. Si tratta di sei incontri, rivolti a persone giovani e adulte (indicativamente dai 20 ai 40 anni) alla ricerca di un tempo e uno spazio prolungato di silenzio e riflessione, che si svolgono a cadenza mensile: dal sabato pomeriggio alla domenica pomeriggio, presso l’Eremo di San Salvatore o presso l’Oasi Santa Maria degli Angeli, entrambi a Erba. 

Il percorso di quest’anno è incentrato sui temi del “credere” e del “cercare”, in consonanza con l’Anno della fede e il 50° anniversario di apertura del Concilio Vaticano II. Il ciclo è pensato come un cammino unitario, ma ogni incontro è autonomo, in modo da permettere la partecipazione anche a un solo appuntamento. Nel silenzio e grazie all’ascolto della Parola sarà possibile incontrare pellegrini della fede (Noè, Abramo, Mosè…) che con la loro storia indicano una porta di accesso a Dio percorribile anche oggi.

Si parte il 17-18 novembre all’Eremo con due meditazioni su Noè (Genesi 6, 5-22) e la creazione (Mt 6,19-34). A seguire: il 15-16 dicembre all’Oasi su Abramo (Genesi 22, 1-8) e la voce (Mc 1,19-13); 19-20 gennaio all’Eremo su Mosè (Esodo 32, 1-14) e l’Esodo (Gv 8, 31-59); 16-17 febbraio all’Eremo su Davide (2 Samuele 5, 1-5) e il Regno (Lc 15, 1-7); 16 e 17 marzo su Giobbe (Giobbe 42, 1-8) e il male (Gv 9, 1-41); il 20 e 21 aprile su Isaia (Isaia 52, 13-53, 12) e il servo (Lc 22, 14-27). Le meditazioni sono proposte da un laico e un sacerdote: quella dall’Antico Testamento dal biblista Luca Moscatelli e quella spirituale dal Vangelo dall’assistente generale di Ac, monsignor Gianni Zappa.

Gli ingredienti di ogni incontro sono il clima di silenzio, la condivisione di momenti di preghiera e dall’ascolto della Parola di Dio, la cura per l’accoglienza reciproca nella comunicazione nella fede. Si tratta di diversi modi per sperimentare ed esercitare una dimensione ecclesiale autentica, una comunione che nasce dalla condivisione di una spiritualità capace poi di incarnarsi nella vita quotidiana. Sarà offerta anche la possibilità di accostarsi al sacramento della Riconciliazione e di dialogare con una guida spirituale. Significativi anche i luoghi che offrono ospitalità: soprattutto l’Eremo di San Salvatore, luogo caro all’Azione cattolica milanese perché da decenni vi si tengono le più fruttuose proposte spirituali e per la memoria di Giuseppe Lazzati, in grande maestro di laicità che lì è seppellito. L’Eremo è un’oasi di pace, ma collocata appena sopra la città di Erba: aiuta a “salire sul monte” senza isolarsi.

Info e iscrizioni: tel. 02.58391328; segreteria@azionecattolicamilano.it; www.azionecattolicamilano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi