Ultimi dibattiti a Fieramilanocity e in altre sedi in Milano. Nel pomeriggio l’arrivo del Pontefice, che saluterà la città in Piazza Duomo e assisterà a un concerto alla Scala. In serata adorazione eucaristica in Duomo e in altre chiese della Diocesi

Famiglia

Milano accoglie Benedetto XVI. L’arrivo del Papa – momento culminante del VII Incontro mondiale delle Famiglie – è atteso nel pomeriggio di venerdì 1 giugno. Il Santo Padre sarà in città per tre giorni, una permanenza inedita per quanto riguarda i viaggi dei Pontefici in Italia. Prima dell’abbraccio a Papa Ratzinger, però, si concluderanno i lavori del Congresso teologico-pastorale e del Congresso dei Ragazzi.

Nell’ultima giornata a Fieramilanocity, a partire dalle 9.30, le riflessioni saranno centrate sulla festa. Nella sessione plenaria presieduta da monsignor Erminio De Scalzi, presidente della Fondazione Milano Famiglie 2012, Blanca Castilla, teologa e antropologa che insegna al Pontificio Istituto Giovanni Paolo II di Madrid, parlerà de “La famiglia e la festa tra antropologia e fede”. L’arcivescovo di Boston, cardinale Sean O’Malley, tratterà invece di “‘Santificare la festa’: la famiglia nel giorno del Signore”. Le conclusioni saranno affidate al cardinale Ennio Antonelli, presidente del Pontificio Consiglio della Famiglia. Nel pomeriggio, dalle 14.30, il Congresso diventerà di nuovo itinerante, con sette tavole rotonde in programma in Milano.

Nella Basilica di Sant’Ambrogio il priore di Bose Enzo Bianchi sarà tra i relatori sul tema “L’Eucaristia della famiglia nel Giorno del Signore”. La domenica come “tempo della comunione e della missione” sarà trattata all’Unione del Commercio di corso Venezia, tra gli altri, da monsignor Olinto Ballarini, già fidei donum ambrosiano in Zambia. Interessante il dibattito nella chiesa di Sant’Antonio su “Adolescenti e giovani tra festa e tempo libero”, con lo psicanalista Gustavo Pietropolli Charmet e lo scrittore Alessandro D’Avenia. Nella chiesa di Santo Stefano, invece, congressisti provenienti da diverse aree del mondo porteranno la loro testimonianza su “Famiglia e festa nei diversi Paesi del mondo”. All’Università degli Studi non mancherà uno spazio d’attenzione specifica dedicata alla delicata situazione dei separati, divorziati e risposati civilmente.

Alle 16 i congressisti si trasferiranno in piazza Duomo per attendere l’arrivo del Santo Padre. L’aereo di Benedetto XVI atterrerà alle 17 a Linate. Il Papa sarà accolto dai cardinali Scola, Antonelli e Tettamanzi e da diverse autorità, tra cui il presidente della Regione Lombardia Formigoni, il sindaco di Milano Pisapia, il prefetto di Milano Lombardi e il presidente della Provincia Podestà.

Intorno alle 17.30 il Papa giungerà in piazza Duomo, dove rivolgerà il suo saluto alla cittadinanza. Alle 19.15 al Teatro alla Scala è in programma il concerto in onore del Pontefice: il maestro Daniel Baremboin dirigerà la Nona sinfonia di Beethoven. Al termine Benedetto XVI rivolgerà il suo saluto ai presenti e rientrerà in Arcivescovado, dove alloggerà per tutto il periodo della sua permanenza a Milano.

Ma la giornata non sarà ancora conclusa. Alle 21.30, infatti, è in programma un’adorazione eucaristica in Duomo e in contemporanea in numerose chiese e santuari della Diocesi. In Duomo l’Adorazione Eucaristica sarà guidata dal cardinale Ennio Antonelli. Per esprimere vicinanza alle popolazioni vittime del sisma, l’Adorazione eucaristica si terrà alla presenza dei Vescovi delle zone più colpite dal terremoto: monsignor Roberto Busti, vescovo di Mantova, monsignor Antonio Lanfranchi, vescovo di Modena, monsignor Paolo Rabitti, vescovo di Ferrara, monsignor Francesco Cabina, vescovo di Carpi.  Al termine avrà luogo una colletta per i terremotati.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi