Link: https://www.chiesadimilano.it/news/chiesa-diocesi/carnevale-nota-aggiornata-dellavvocatura-494189.html
Share

Indicazioni

Carnevale, nota aggiornata dell’Avvocatura

Si conferma che non sono possibili sfilate e cortei, mentre sono possibili momenti di animazione per minorenni in oratorio con protocollo simile a quello per gli oratori estivi

11 Febbraio 2022
Una sfilata degli anni scorsi

Ecco le indicazioni aggiornate dell’Avvocatura per il periodo di Carnevale.

Isolamento, quarantena e sorveglianza

Da lunedì 7 febbraio sono cambiate le regole circa la quarantena e l’autosorveglianza in ambito scolastico. Questo Ufficio ha pubblicato una nota in materia. Sintetizzando in modo estremo, alla luce della nuova normativa:
– Se un ragazzo può andare a scuola, allora può partecipare alle attività parrocchiali;
– Se un ragazzo può andare a scuola con l’obbligo di mascherina FFP2 perché in autosorveglianza, allora può partecipare alle attività parrocchiali con l’obbligo di indossare una mascherina FFP2;
– Se un ragazzo non va a scuola perché in quarantena, allora non può partecipare alle attività parrocchiali.

Sfilate, attività di animazione e pasti in comune

Non è possibile organizzare sfilate o cortei. 

È possibile organizzare momenti di animazione per minorenni in oratorio usando un Protocollo simile a quello per gli oratori estivi (piccoli gruppi, distanziamento, ecc…). Per partecipare a queste attività la Legge non prevede il Green pass, pertanto non è possibile richiederlo.

I pasti in comune sono assolutamente sconsigliati.

Attività residenziali

È possibile organizzare attività residenziali secondo i Protocolli già in vigore (gite, vacanze, pellegrinaggi…). Rimane non possibile organizzare attività residenziali per minorenni in oratorio (per esempio “vita comune” o “convivenza”).