Sulla piattaforma Zoom per avere aggiornamenti diretti sul progetto «Comunità e salute»

CAMERUN Cropped

Mercoledì 9 giugno, alle 21, «Cam To Me Onlus» attiverà un collegamento attraverso la piattaforma Zoom con il Camerun per avere aggiornamenti diretti sul progetto «Comunità e salute». Interverrà Hega Hega Simon, coordinatore diocesano della sanità della Diocesi di Garoua.

Il progetto di cui si parlerà ha l’obiettivo di migliorare le condizioni socio-sanitarie e l’autonomia economica di alcune famiglie indigenti della Diocesi di Garoua (Nord Camerun). La popolazione beneficiaria è di 50 famiglie – circa 400 persone senza distinzione di religione o etnia – residenti in 3 villaggi: OuroNgadji, OuroBobbo e Kangourésoit. Molte famiglie, causa la precaria situazione socio-economica, si ritrovano progressivamente emarginate e rifiutate dal proprio entourage. Non disponendo delle risorse necessarie a soddisfare i loro bisogni elementari (mangiare, vestirsi, curarsi, mandare i bambini a scuola) diventano estremamente vulnerabili e – grazie anche all’indifferenza della società – perdono la propria dignità. Come se questo non bastasse, la pandemia dell’Hiv/Aids colpisce duramente questa fascia di popolazione già fragile.

Info: info@camtome.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi