Dalla pubblicazione on line di materiali e relazione di fine triennio (6 settembre) all’elezione del nuovo Consiglio tramite riunioni zonali (13 settembre), fino alla Messa con l’Arcivescovo in Duomo (20 settembre)

assemblea-ac

Sarà un’assemblea elettiva in tre passi, quella che si prepara a vivere a settembre l’Azione cattolica ambrosiana. Sospesa all’ultimo momento lo scorso 23 febbraio a causa dello scoppio della pandemia, l’assemblea che ogni tre anni si raduna per votare le linee associative ed eleggere il Consiglio e la presidenza diocesana, si svolgerà in tre momenti.

Un primo appuntamento è domenica 6 settembre, quando verranno messi a disposizione online i materiali e la relazione di fine triennio. Disponibile anche un breve video della presidente uscente, Silvia Landra, che presenta il tema dell’assemblea, «Ho un popolo numeroso in questa città».

Il dibattito assembleare sul documento finale, frutto del confronto nei mesi scorsi nelle riunioni parrocchiali e decanali, e l’elezione del Consiglio diocesano avverranno invece domenica 13 settembre, in otto sedi nelle Zone pastorali tra loro in collegamento, per evitare assembramenti. I delegati si riuniranno dalle 14.30 nel Centro diocesano di via Sant’Antonio per la Zona di Milano, a Villa Cagnola di Gazzada per Varese, alla Casa di Ac di Costamasnaga per Lecco, all’Auditorium Mather Orphanorum di Legnano per la Zona di Rho, all’Auditorium Paolo e Davide Disarò di Cesano Maderno per Monza, all’oratorio San Alessandro di Melzo e nella chiesa del Sacro Cuore di Abbiategrasso per la Zona di Melegnano e nella parrocchia San Giuseppe di Cologno Monzese per la Zona di Sesto San Giovanni. 

Infine il 20 settembre alle 17.30 l’Arcivescovo accoglierà in Duomo un’ampia delegazione dell’Associazione per la celebrazione la Messa domenicale e saluterà giovani e ragazzi sul sagrato.

«L’Arcivescovo ci ha affidato il compito di liberare il terreno dalle macerie lasciate dall’alluvione del Covid, un terreno che ora è più fertile ed è pronto per la semina – dice Silvia Landra -. Significa liberarci, come associazione e come Chiesa, di pesi, cose inutili e rigidità di cui si può fare a meno. E intanto dobbiamo trovare una strategia comune di lavoro. L’Ac è vita spirituale robusta, fraternità allegra e impegno civile senza paura. Così vogliamo contribuire al terreno buono che è di tutti».

Maggiori dettagli sul sito internet www.azionecattolicamilano.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi