Giornata itinerante nei luoghi significativi della città, proposta dall’Azione Cattolica agli adulti per aiutare a cogliere quello che nella frenesia quotidiana talvolta sfugge

di Marta VALAGUSSA

Piazza_Gae_Aulenti-810x385
Piazza Gae Aulenti, punto di partenza dell'itinerario

Domenica 5 novembre è in calendario una giornata itinerante attraverso alcuni luoghi belli e significativi della città di Milano. L’iniziativa, proposta dall’Azione Cattolica ambrosiana, è aperta a tutti gli adulti della diocesi, anche non soci di Ac. L’obiettivo è quello di imparare a cogliere, con occhi aperti e cuore pronto, quello che nella frenesia quotidiana talvolta sfugge. Basta essere disponibili a lasciarsi provocare e toccare, soprattutto dagli incontri della giornata.

Il programma prevede il ritrovo per tutti alle 9 in piazza Gae Aulenti. In mattinata visita guidata della piazza e della chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore. Seguirà l’incontro con Roberta Osculati, socia di Azione Cattolica ambrosiana, consigliera comunale a Milano e presidente della Commissione Periferie e della Commissione di studio sulle Politiche familiari. Dopo il pranzo al sacco, nel pomeriggio visita alla Casa della Carità, incontrando un operatore della Casa, che offrirà a tutti la propria testimonianza di vita. La giornata si concluderà alle 16.30 con la celebrazione della Santa Messa.

«L’iniziativa è strettamente legata al tema dell’anno associativo nazionale di Azione Cattolica, Attraverso – spiega Chiara Grossi, vicepresidente adulti Azione Cattolica ambrosiana -. Come discepoli missionari desideriamo metterci in cammino dietro a Gesù, nei luoghi esistenziali della nostra vita quotidiana. Abbiamo scelto di partire nel cuore della “nuova” Milano, in piazza Gae Aulenti, perché vogliamo essere cristiani coraggiosi nel futuro della nostra città. È importante infatti per noi conoscere più approfonditamente e imparare ad abitare davvero la nostra città. Prendiamo spunto dall’itinerario nazionale di Azione Cattolica, che prevede cinque tappe, a partire dal Vangelo di Marco: il tempio, la città, la casa, la strada e la tomba vuota. Tappe vissute pienamente da Gesù, che non si limitava a spostarsi di villaggio in villaggio, ma attraversava ogni luogo, incontrando persone e lasciandosi interpellare dalla realtà che vedeva. Gesù era tutt’altro che distratto. Ogni luogo e ogni persona lo interpellava, stimolando in lui un motivo di dialogo, di incontro, di conoscenza. In questo modo poteva comprendere meglio e più chiaramente la volontà del Padre. Come cita il Progetto formativo di Azione Cattolica, Perché Cristo sia formato in voi: “Solo ‘attraverso’ i luoghi della nostra vita possiamo essere discepoli di Cristo, capaci di interpretare e scrutare per capire che cosa in essi il Signore dice, che cosa chiede, come provoca la nostra intelligenza e la nostra responsabilità”. Che questo sia lo spirito con cui vivere insieme la giornata di domenica 5 novembre, a cui tutti sono invitati. Nessuno è escluso».

Info: www.azionecattolicamilano.it
Iscrizioni: tel. 02.58391328; settori@azionecattolicamilano.it

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi