In programma a Bergamo e a Brescia, organizzato dal Foi a livello nazionale. Sono invitati i responsabili e quanti sono impegnati come punti di riferimento nelle attività e nelle proposte educative

di Mario PISCHETOLA

Happening Foi 2012

Per la prima volta gli oratori presenti in Italia si ritroveranno insieme per vivere delle giornate fatte di confronto, reciproca conoscenza, riflessione, approfondimento, festa e celebrazione. È l’Happening nazionale degli oratori che si terrà dal 6 al 9 settembre a Bergamo e a Brescia. Anche gli ambrosiani saranno presenti con l’intenzione di uno scambio proficuo che imposterà certamente nuovi cammini e aprirà nuove prospettive.

Lo slogan dell’evento, promosso dal Forum degli Oratori Italiani (Foi), è “H1o” e richiama una nuova formula che tende alla condivisione delle esperienze del variegato mondo degli oratori. La richezza che gli accomuna consiste ancora e sempre nell’accettare la sfida dell’educazione. Gli oltre seimila oratori italiani condividono dunque la stessa passione, ma vivono situazioni molto differenti per strutture, territorio, carisma che li rende in un certo senso “unici”. Un oratorio salesiano ha delle caratteristiche proprie rispetto a uno diocesano, come un oratorio della Lombardia risulta diverso da uno della Puglia. Ritrovarsi insieme è quel valore aggiunto che arricchirà il comune desiderio di porsi al servizio delle giovani generazioni attraverso gli strumenti e i linguaggi che sono loro propri, in una relazione educativa che punta sempre all’integrazione fra la fede e la vita.

Alla condivisione di questa ricchezza non possono non contribuire gli oltre mille oratori della Diocesi di Milano: in Italia un oratorio su sei è ambrosiano! L’apporto e l’originalità che proviene dalle nostre comunità è dunque indispensabile per la buona riuscita dell’Happening. Sono invitati in particolare i responsabili degli oratori, insieme a tutti coloro che hanno un ruolo di coordinamento e di regia nella conduzione delle singole attività e strutture (educatori, membri dei consigli dell’oratorio, eccetera).

L’équipe che si formerà potrà vivere giornate di “gemellaggio” in uno degli oratori delle Diocesi di Bergamo e di Brescia; il sabato sarà dedicato ad un convegno presso la Fiera di Montichiari e a diversi workshop nel centro storico di Brescia; la sera sarà riservata ad una grande festa in piazza della Loggia. Il momento centrale e conclusivo sarà la celebrazione eucaristica nella chiesa cattedrale di Brescia nella mattinata di domenica 9 settembre. L’obiettivo del primo Happening nazionale degli oratori, nei suoi contenuti, consiste nel delineare, con freschezza e profondità, quali siano i modi con cui l’oratorio educa le giovani generazioni alla «vita buona del Vangelo».

Per partecipare a «H1o i referenti di ogni oratorio dovranno iscriversi entro il 30 luglio attraverso il modulo on-line sul sito del Foi.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi