Annullati gli appuntamenti di giugno. Videomessaggio dei responsabili diocesani che annunciano l’iniziativa #evidenziatoridibene

di Marta VALAGUSSA

paolo airoldi e gaia boldorini con don fabio riva Cropped
Gaia Boldorini e Paolo Airoldi con l'assistente diocesano don Fabio Riva

I campi estivi organizzati dall’Acr, in programma dal 9 al 28 giugno, sono annullati a causa dell’emergenza sanitaria. I responsabili diocesani dell’Acr, Paolo Airoldi e Gaia Boldorini, insieme all’assistente don Fabio Riva, hanno però scritto una lettera alle famiglie e hanno pubblicato un video sul sito internet dell’Azione cattolica ambrosiana, che pubblichiamo.

«Immaginiamo che questi giorni non siano stati facili. Pensiamo che vi sarete adoperati, rendendovi utili in famiglia. Vi sarete presi i vostri impegni scolastici. Avrete fatto una telefonata alle persone più sole, a cominciare dai vostri nonni. Avrete cercato di trovare il modo per puntare sempre in alto, anche in questa situazione. Per tutto quello che avete fatto fin qui, vi vogliamo dire il nostro grazie» così Paolo, Gaia e don Fabio ringraziano i ragazzi dell’Acr. «Grazie da parte di tutto il mondo adulto, perché con queste vostre rinunce rendete possibile indirettamente la salvezza di tante vite – spiegano i responsabili -. Proprio per non rendere inutile tutto questo sforzo collettivo e per dare il nostro contributo affinché questa pandemia finisca il prima possibile, crediamo che quest’estate non sia bene fare i campi estivi a Santa Caterina. Non rinunciamo però ad escogitare un modo nuovo, diverso, ma sicuro per vivere l’estate. Stiamo provando a immaginare un’alternativa, per vivere l’estate in stile Acr. Intanto per il mese di maggio proponiamo ai ragazzi un’iniziativa diocesana: così come per gli adulti è stata attivata una bacheca sul sito dell’Ac ambrosiana, così anche i ragazzi potranno far sentire la loro voce, raccontando episodi di bene che stanno vivendo in questo periodo».

L’iniziativa è intitolata #evidenziatoridibene. Si può inviare a comunicazione@azionecattolicamilano.it uno scritto (sotto forma di canzone, racconto, filastrocca o anche un messaggio breve), raccontando una o più esperienze di bene che si sono vissute o che si stanno ancora vivendo. «Fate emergere le piccole situazioni belle che il Signore ci dona ogni giorno», è l’invito dei responsabili dell’Acr.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi