Due gli appuntamenti: quello per educatori di preadolescenti e adolescenti prosegue la riflessione sull'accompagnamento alla preghiera; quello per educatori di 18enni e giovani partirà dalla ricerca su giovani e fede effettuata dall’Istituto Toniolo. Iscrizioni on line entro il 9 febbraio

osservatori 2017 foto lato

Sabato 11 febbraio, al Centro pastorale ambrosiano di Seveso, sono in programma gli Osservatori di Pastorale giovanile, momenti formativi rivolti agli educatori delle fasce di età di preadolescenti, adolescenti, 18enni e giovani.

La questione della Domenica

Accompagnare i preadolescenti e gli adolescenti alla celebrazione dell’Eucaristia è il tema della mattinata di studio e di confronto rivolta alle comunità educanti di preado e ado. Un appuntamento in continuità con la proposta formativa di EduCare 2016, che ha aiutato gli educatori ad accompagnare preado e ado alla preghiera personale e comunitaria.

L’Eucaristia resta il punto più alto dell’esperienza di fede, per questo occorre non tralasciare o trascurare la questione della Domenica. Non si tratta solo di fornire le motivazioni, ma di plasmare anche la qualità celebrativa di una comunità perché la Messa sia davvero un “polo attrattivo” anche per fasce di età che spontaneamente sarebbero altrove rispetto ad andare in chiesa tutte le domeniche.

La mattinata di sabato prevede due incontri differenti, uno per educatori di preadolescenti e uno per educatori di adolescenti, ma con il medesimo tema: educare alla centralità della celebrazione eucaristica. Gli educatori dei preadolescenti seguiranno l’intervento di don Tommaso Castiglioni, teologo, collaboratore del Servizio ragazzi, adolescenti e oratorio. Gli educatori degli adolescenti si metteranno in ascolto di don Samuele Marelli, direttore della Fom. Dopo l’ascolto ci sarà il momento del confronto a gruppi in cui dialogare sulle esperienze concrete ed elaborare alcune conclusioni operative.

Dio a modo mio

Per quanto riguarda invece 18/19enni e giovani, la riflessione partirà dalla presentazione del volume Dio a modo mio. Giovani e fede in Italia (Vita e Pensiero, 2015), una ricerca nell’ambito della più ampia indagine promossa dall’Istituto Giuseppe Toniolo di Studi Superiori, ente fondatore dell’Università Cattolica, sulla condizione giovanile in Italia. Ecco il programma:

Ore 9: accoglienza e accrediti
Ore 9.30: preghiera e introduzione di don Massimo Pirovano (responsabile Servizio Giovani)
Ore 9.45: intervento di Cristina Pasqualini (docente di Sociologia dei fenomeni collettivi presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, coautrice del volume Dio a modo mio. Giovani e fede in Italia)
Ore 11: pausa
Ore 11.15: ripresa assembleare
Ore 12.30: conclusione

 

Iscrizioni: compilando i moduli allegati entro e non oltre giovedì 9 febbraio.

Info: tel. 0362 647.500; giovani@diocesi.milano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi