Sui due tragitti previsti da Linate al Duomo (1 giugno) e dal Duomo a San Siro (2 giugno) le parrocchie sono invitate a dargli il benvenuto attraverso proposte da sottoporre al vaglio della Fondazione Milano Famiglie 2012

Family 2012

Per il VII Incontro mondiale delle famiglie, il Pontefice arriverà a Linate nel pomeriggio di venerdì 1 giugno e percorrerà con la «papa mobile» il tratto di strada dall’aeroporto a piazza Duomo, dove alle 17.30 saluterà i milanesi. Il giorno dopo userà di nuovo l’auto scoperta per raggiungere lo Stadio Meazza, dove alle 11 incontrerà i cresimandi: il tradizionale appuntamento che capitando in concomitanza con l’evento internazionale ha potuto esser impreziosito della presenza del Pontefice.

Le parrocchie che si trovano lungo questi due tragitti hanno la straordinaria opportunità di poter dare il loro personale benvenuto al Papa. I gruppi parrocchiani che intendono mettersi a disposizione per accogliere Benedetto XVI possono segnalarsi e indicare proposte alla mail vestilacitta@family2012.com. Ai gruppi che si saranno segnalati, verranno date indicazioni dalla Fondazione Milano Famiglie 2012.

L’ultima visita ufficiale di un pontefice nella diocesi ambrosiana risale al 1984, quando venne Giovanni Paolo II. Papa Wojtyla era stato a Milano anche l’anno precedente, ma prima di allora per registrare la presenza di un Papa in città bisogna risalire alla visita di Martino V nel 1418. Papa Ratzinger si tratterà per 3 giorni, dall’1 al 3 giugno, un periodo straordinariamente lungo, dato che raramente gli spostamenti del Papa in Italia durano più di una giornata. L’evento ha dunque tutte le caratteristiche per essere considerato storico: la Chiesa milanese ne è consapevole e saprà offrire un’accoglienza all’altezza.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi