Realizzata da Maria Grazia e Silvano Radaelli, è esposta presso il Centro diocesano e accompagnerà il cammino dei gruppi familiari e dei gruppi di adulti

di Martino INCARBONE

Icona Famiglia_Ac

«Dal cuore della Trinità al mio cuore, al cuore della mia casa». È questo il senso dell’icona delle famiglie dell’Azione Cattolica, frutto di un percorso durato circa due anni di preghiera e riflessioni, di meditazioni e di contributi culminato nella celebrazione del VII Incontro mondiale delle famiglie. Un lavoro congiunto tra la Commissione famiglia di Ac e gli iconografi della Fraternità della luce hanno prodotto un’icona a forma di casa, con laTrinità in primo piano, al centro Gesù dodicenne al tempio e con Maria e Giuseppe ai lati.

«Prima di accingerci a scrivere l’icona, abbiamo incontrato a Santa Caterina Valfurva numerose famiglie dell’Azione cattolica – dicono gli autori dell’icona, Maria Grazia e Silvano Radaelli -. Erano genitori e figli, che per una settimana si sono impegnati a contemplare le case che Gesù frequentava per scoprire lo stile delle famiglie amiche di Gesù. Ci sono voluti due anni di lavoro per la progettazione e scrittura dell’icona dal titolo “La Casa di Nazaret” che ora è terminata. Ha la forma di casa perché siamo certi che quello è il luogo dove si è toccati dall’Amore. L’unica immagine che fuoriesce dall’icona e rimane sempre presente, anche quando le porte laterali della casa sono chiuse, è la Trinità. È il Dio vivente in tre persone, il centro della fede della famiglia cristiana e la partecipazione alla sua vita che è amore eterno, è potenza per coloro che credono. Ricevendo, per grazia, la vita nuova siamo mandati nel mondo per trasformarlo, secondo la comunione del Dio trinitario, secondo la logica del suo amore. La parte centrale dell’icona è occupata dall’immagine di Gesù, il Figlio si incarna, si fa uomo per farci partecipi della vita divina, in vista della comunione col Padre. Maria e Giuseppe ritratti sulle ante laterali custodiscono il Mistero permettendo alla storia di salvezza di prendere carne. Da loro impariamo a guardare le persone con gli occhi dello Spirito. Il Papa proclamando l’anno della fede ci sollecita a vivere il movimento narrato dalla Parola e descritto nell’icona».

L’icona è ospitata in maniera stabile a Milano presso il Centro diocesano di Azione Cattolica (via Sant’Antonio 5) e accompagnerà il cammino dei gruppi familiari e dei gruppi di adulti anche in forma itinerante sul territorio.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi