di Nino PISCHETOLA
Redazione

In occasione del Natale numerose sono le iniziative di solidarietà nelle scuole del territorio, segnalate dagli insegnanti di religione. Già domenica scorsa a Milano gli studenti salesiani hanno percorso le vie del centro offrendo calendari il cui ricavato andrà in Etiopia, mentre a Nerviano i ragazzi hanno presentato uno spettacolo natalizio dal titolo Il sabato solidale. Nella scuola Mazzini di Cislago, il 15 dicembre è stata presentata una breve drammatizzazione, che coinvolge tutte le classi quinte, sul tema La nascita di Gesù.
Il 19 dicembre alla media di Buccinasco si svolgerà la giornata della solidarietà dedicata ai bambini in Uganda; alla elementare Mazzini di Legnano saranno ospiti alcuni missionari. Il Manzoni di Rosate è gemellato con una scuola in Nepal, mentre l’Itc Tosi di Busto Arsizio ha ospitato una delegazione congolese e ha finanziato delle borse di studio. Alla De Amicis di Busto Arsizio hanno adottato una bambina di San Paolo del Brasile. Altre adozioni a distanza sono proposte e attuate all’istituto Perlasca di Bareggio, attraverso una tombolata, e alla media Pellico e Righi di Varese. Al professionale Don Milani di Meda si vendono i biglietti della lotteria. Altri progetti di solidarietà si sviluppano all’Ada Negri di Magnago e al liceo Quasimodo di Magenta. Alla scuola d’infanzia in via Boves a Melzo si acquistano tavoli per una missione del Perù. Le Marcelline di Quadronno aiutano il Benin e la direzione didattica di Angera il Camerun. Mercatini benefici sono allestiti, inoltre, al liceo Grassi di Saronno e alla primaria Cinque Giornate di Milano.
Non mancano i presepi e le mostre natalizie negli atri delle scuole, da Pessano con Bornago a Bresso, da Parabiago a via Carnia a Milano, da Usmate al Volta di Milano, da Brugherio a Castellanza. Presepi costruiti da studenti sono esposti nel Comune di Gallarate, per il Concorso “Notte Santa”, nella Galleria Civica di via Camperio a Monza e alla casa di riposo Martinelli di Cinisello Balsamo. Sabato 19 alle 9 partirà un presepe vivente con 400 alunni della media Sala di Monza. Ne rappresentano uno anche a Somma Lombardo.
Studenti “in trasferta”: a Gorla Maggiore il 22 dicembre i bambini di seconda elementare faranno festa al Centro Diurno Anziani; a Paderno Dugnano “Natale in musica” per il 1° Circolo al teatro Metropolis venerdì 18 alle 15; giovedì 17 alle 10 a Treviglio tutti nella sala del Consiglio comunale ad attendere la fiaccola della “Luce di Betlemme” portata dagli scout; a Gallarate il saggio di Natale della succursale di Cedrate si terrà il 19 dicembre alle 10 nella parrocchia di San Giorgio Martire. Visite e celebrazioni nelle chiese vicine alle sedi scolastiche sono previste anche al De Nicola di Sesto San Giovanni e al Liceo Fermi di Milano. In occasione del Natale numerose sono le iniziative di solidarietà nelle scuole del territorio, segnalate dagli insegnanti di religione. Già domenica scorsa a Milano gli studenti salesiani hanno percorso le vie del centro offrendo calendari il cui ricavato andrà in Etiopia, mentre a Nerviano i ragazzi hanno presentato uno spettacolo natalizio dal titolo Il sabato solidale. Nella scuola Mazzini di Cislago, il 15 dicembre è stata presentata una breve drammatizzazione, che coinvolge tutte le classi quinte, sul tema La nascita di Gesù.Il 19 dicembre alla media di Buccinasco si svolgerà la giornata della solidarietà dedicata ai bambini in Uganda; alla elementare Mazzini di Legnano saranno ospiti alcuni missionari. Il Manzoni di Rosate è gemellato con una scuola in Nepal, mentre l’Itc Tosi di Busto Arsizio ha ospitato una delegazione congolese e ha finanziato delle borse di studio. Alla De Amicis di Busto Arsizio hanno adottato una bambina di San Paolo del Brasile. Altre adozioni a distanza sono proposte e attuate all’istituto Perlasca di Bareggio, attraverso una tombolata, e alla media Pellico e Righi di Varese. Al professionale Don Milani di Meda si vendono i biglietti della lotteria. Altri progetti di solidarietà si sviluppano all’Ada Negri di Magnago e al liceo Quasimodo di Magenta. Alla scuola d’infanzia in via Boves a Melzo si acquistano tavoli per una missione del Perù. Le Marcelline di Quadronno aiutano il Benin e la direzione didattica di Angera il Camerun. Mercatini benefici sono allestiti, inoltre, al liceo Grassi di Saronno e alla primaria Cinque Giornate di Milano.Non mancano i presepi e le mostre natalizie negli atri delle scuole, da Pessano con Bornago a Bresso, da Parabiago a via Carnia a Milano, da Usmate al Volta di Milano, da Brugherio a Castellanza. Presepi costruiti da studenti sono esposti nel Comune di Gallarate, per il Concorso “Notte Santa”, nella Galleria Civica di via Camperio a Monza e alla casa di riposo Martinelli di Cinisello Balsamo. Sabato 19 alle 9 partirà un presepe vivente con 400 alunni della media Sala di Monza. Ne rappresentano uno anche a Somma Lombardo.Studenti “in trasferta”: a Gorla Maggiore il 22 dicembre i bambini di seconda elementare faranno festa al Centro Diurno Anziani; a Paderno Dugnano “Natale in musica” per il 1° Circolo al teatro Metropolis venerdì 18 alle 15; giovedì 17 alle 10 a Treviglio tutti nella sala del Consiglio comunale ad attendere la fiaccola della “Luce di Betlemme” portata dagli scout; a Gallarate il saggio di Natale della succursale di Cedrate si terrà il 19 dicembre alle 10 nella parrocchia di San Giorgio Martire. Visite e celebrazioni nelle chiese vicine alle sedi scolastiche sono previste anche al De Nicola di Sesto San Giovanni e al Liceo Fermi di Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi