Alla due-giorni di studio, il 17 e 18 febbraio, intervengono, tra gli altri, Sequeri, Cacciari, Barcellona e Dianich

Carlo ROSSI
Redazione

“Il corpo del Logos. Pensiero estetico e teologia cristiana” è il tema del convegno di studio promosso dalla Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale che si terrà il 17 e 18 febbraio, presso la Sala Convegni (via dei Cavalieri del S. Sepolcro 3, Milano).
«L’esplorazione delle nuove potenzialità che scaturiscono da una più aggiornata applicazione del pensiero estetico alla riflessione cristiana – si legge nella presentazione dell’iniziativa – sia nella prospettiva teologico-fondamentale, sia nell’orizzonte della teologia pratica, detta la cadenza delle due giornate di riflessione del convegno, scandite dall’incontro con due singolari testimonianze del nesso fra invenzione artistica e immaginazione spirituale».
Il programma prevede l’apertura martedì 17 alle 9.30 con il saluto del preside, monsignor Franco Giulio Brambilla. In mattinata le relazioni di Pierlangelo Sequeri (“La possibilità radicale dell’estetica teologica: c’è posto, nel cielo di Dio, per corpi e affetti sensibili?”) e di Massimo Cacciari (“L’azzardo dell’estetica fra idealismo e nichilismo”). Nel pomeriggio previsti gli interventi di Thimoty Verdon (“Primi piani del Figlio di Dio: codici ionici dell’interiorità nel Volto di Gesù”) e Andrea Del Guercio (“Il sistema contemporaneo dell’arte: nuovi intrecci fra soggettività e tradizione”).
Mercoledì 18 interventi di Pietro Barcellona (“Estetizzazione della vita e della politica: effetto o causa della decostruzione etico-religiosa?”) e Severino Dianich (“Immagine di Chiesa: la percezione della forma ecclesiae nello spazio della città post-moderna”); nel pomeriggio Jordi-Augustì Piqué Collado (“L’universo estetico del sacramento: formatività e perfomatività dell’evento rituale cristiano”). Concluderà un concerto di Oikos Ensemble, con presentazione di Pierangelo Sequeri.
Info: tel. 02.863181 – info@ftis.it – www.teologiamilano.it “Il corpo del Logos. Pensiero estetico e teologia cristiana” è il tema del convegno di studio promosso dalla Facoltà Teologica dell’Italia settentrionale che si terrà il 17 e 18 febbraio, presso la Sala Convegni (via dei Cavalieri del S. Sepolcro 3, Milano).«L’esplorazione delle nuove potenzialità che scaturiscono da una più aggiornata applicazione del pensiero estetico alla riflessione cristiana – si legge nella presentazione dell’iniziativa – sia nella prospettiva teologico-fondamentale, sia nell’orizzonte della teologia pratica, detta la cadenza delle due giornate di riflessione del convegno, scandite dall’incontro con due singolari testimonianze del nesso fra invenzione artistica e immaginazione spirituale».Il programma prevede l’apertura martedì 17 alle 9.30 con il saluto del preside, monsignor Franco Giulio Brambilla. In mattinata le relazioni di Pierlangelo Sequeri (“La possibilità radicale dell’estetica teologica: c’è posto, nel cielo di Dio, per corpi e affetti sensibili?”) e di Massimo Cacciari (“L’azzardo dell’estetica fra idealismo e nichilismo”). Nel pomeriggio previsti gli interventi di Thimoty Verdon (“Primi piani del Figlio di Dio: codici ionici dell’interiorità nel Volto di Gesù”) e Andrea Del Guercio (“Il sistema contemporaneo dell’arte: nuovi intrecci fra soggettività e tradizione”).Mercoledì 18 interventi di Pietro Barcellona (“Estetizzazione della vita e della politica: effetto o causa della decostruzione etico-religiosa?”) e Severino Dianich (“Immagine di Chiesa: la percezione della forma ecclesiae nello spazio della città post-moderna”); nel pomeriggio Jordi-Augustì Piqué Collado (“L’universo estetico del sacramento: formatività e perfomatività dell’evento rituale cristiano”). Concluderà un concerto di Oikos Ensemble, con presentazione di Pierangelo Sequeri.Info: tel. 02.863181 – info@ftis.it – www.teologiamilano.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi