Questo il numero di ragazzi da questa settimana coinvolti nelle attività di animazione proposte dalla Fom agli oltre mille oratori ambrosiani sul tema "Passi in piazza". Il messaggio dell'Arcivescovo


Redazione

10/06/2008

di Mario PISCHETOLA

Più di mille oratori della diocesi di Milano aprono le loro porte a più di 400 mila ragazzi che, terminate le scuole, trascorreranno le settimane di giugno, luglio e, in alcuni casi, anche agosto, giocando, cantando, pregando, creando, viaggiando secondo le molteplici attività promosse dalla Fondazione oratori milanesi (Fom) nella proposta “Passi in piazza”.

Il nodo centrale su cui ruota la buona riuscita dell’oratorio estivo è il lavoro entusiasta, impegnato, e gratuito di quasi 50 mila animatori, per lo più adolescenti, che in queste settimane si sono preparati grazie alle attività formative messe in moto dalle parrocchie, dalle comunità pastorali, dai decanati e dalla stessa Fom che, in maggio, ha mandato educatori volontari a incontrare sul territorio più di 2 mila animatori.

A questi bisogna aggiungere i 10 mila animatori dell’incontro diocesano in piazza Duomo che, nel pomeriggio del 23 maggio scorso, hanno potuto avere un assaggio della proposta “Passi in piazza” partecipando a diversi laboratori e alla festa finale con il Cardinale.

Il fiore all’occhiello della proposta formativa della Fom è poi il corso residenziale di Capizzone, suddiviso in sette turni (tre si sono già svolti), che coinvolgono un totale di 700 animatori provenienti da circa 230 oratori.

Dietro l’imponente macchina dell’animazione c’è l’altra, altrettanto importante, dell’organizzazione logistica, che vede impegnati centinaia di responsabili e giovani coordinatori, e migliaia di genitori che si rendono disponibili per i servizi più disparati, quali la pulizia e la mensa, e per collaborare nella pratica di attività manuali ed espressive e nell’organizzazione delle uscite settimanali.

I 624 oratori che sinora hanno dato fiducia alla Fom, versando la quota simbolica annuale per il contributo istituzionale alla Fondazione, potranno usufruire, inoltre, di sconti e agevolazioni per l’ingresso in 66 strutture fra parchi acquatici, tematici e di divertimento.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi