Su Fb e YouTube iniziative in ricordo della co-fondatrice della Rosa Bianca in occasione del centenario della nascita (9 maggio)

Sophie Scholl tra il fratello Hans e Christoph Probst
Sophie Scholl tra il fratello Hans e Christoph Probst

Domenica 9 maggio sarà il centesimo anniversario dalla nascita di Sophie Scholl, tra i fondatori della Rosa Bianca, il movimento di opposizione al nazismo. Da Forchteneberg, la sua città natale, è partita l’iniziativa «100 rose.100 luoghi di pensiero (100 Rosen.100 DenkOrte)», indirizzata a raccogliere messaggi e riflessioni. L’impegno dei giovani della Rosa Bianca per la costruzione di un futuro di pace con uno spirito animato dalla coscienza e dal desiderio di libertà, supera i confini marcati dagli Stati nazionali, e quelli del tempo. A Sophie Scholl è stato di recente intitolato un edificio del Parlamento Europeo a Bruxelles, un riconoscimento per una testimonianza significativa, un seme importante per l’Europa, ancora da costruire.

Nei pomeriggi di giovedì 6 e venerdì 7 maggio la Rosa Bianca italiana propone diversi appuntamenti da titolo «Il canto libero di Sophie, la ragazza della Rosa Bianca», per confrontarsi sulla contemporaneità di Sophie, sul soffio che ha accompagnato lo «spirito forte e il cuore tenero» dei giovani della Rosa Bianca. L’iniziativa è in collaborazione con diverse realtà che si sono accostate alla memoria dei resistenti di Monaco nell’ambito di progetti specifici rivolti a giovani e scuole.

Ecco il programma delle iniziative.

Giovedì 6 maggio

ore 15.30: «La danza libera di Sophie. Un cuore tenero per non smarrire l’umanità».
Introduce Carlo Sala (commissione didattica Gariwo).
Le lettere a Sophie Scholl degli allievi dell’istituto Gonzaga di Milano, in dialogo con Giuseppe Assandri (autore del libro La rosa bianca di Sophie, edizioni San Paolo) ed Elisabetta Brunella (insegnante).

ore 17: «La ragazza della Rosa Bianca»
Una 21enne capace di sfidare il nazismo e di testimoniare la speranza di un’Europa libera. Leggendo le sue lettere, Chiara e Maddalena dialogano con Sophie attraverso un fumetto.
Introduce Diego Andreatta (direttore di Vita Trentina), intervista di Paolo Ghezzi (giornalista e autore) con Giorgio Romagnoni (autore graphic novel «Sophie, ragazza d’Europa»), Chiara Malesani e Maddalena Pizzati (studentesse).

Ore 18.30: «Rosa Bianca, una scelta di libertà»
Teatro e memoria, spazio di resistenza civile. Una riserva morale che si racconta, uno sguardo per non tacere.
Interverranno Aida Talliente e Fabrizio Saccomanno, autori e attori dello spettacolo teatrale “La Rosa Bianca” che ha debuttato il 30 gennaio e il 3 febbraio 2020 in Polonia, a Cracovia, come tappa conclusiva del progetto “Treno della memoria della regione Puglia”.

Venerdì 7 maggio

ore 15.30: «Una nuova Europa è possibile?»
Dai volantini della Rosa Bianca al manifesto di Ventotene per una nuova Europa, inclusiva e partecipata.
Introduce Livia De Carli (Servizio Formazione all’Autonomia FOBAP e associazione Diaphorà Kalè di Brescia).
Intervengono con le proposte di ri-lettura easy to read i giovani e le giovani dello SFA (i volantini della Rosa Bianca, il manifesto di Ventotene), le voci di «Vivi quartiere» dell’associazione Diaphorà Kalè (i principi fondamentali della Costituzione Italiana).
Testimonianza di Awa Kane (associazione Diaphorà Kalè di Brescia)

ore 17: «Le parole non indifferenti, per una scelta di libertà»
Una carta della resistenza civile, da un progetto in collaborazione con il liceo Sophie M. Scholl di Trento.
Presentazione del progetto per le scuole (Sara Zeni –  Teatro delle Garberie).
Messaggi per una proposta etico-civile del nostro tempo a cura delle studentesse e degli studenti del liceo linguistico Sophie M. Scholl.

ore 18: «Uno spirito forte e un cuore tenero»
Sophie per il nostro tempo, un soffio disperanza per l’Europa.
Saluto introduttivo di Fabio Caneri.
“Lettera a Sophie” a cura di Cecilia Stenech, studentessa dell’istituto Sophie M. Scholl.
Interventi di David Sassoli (presidente del parlamento Europeo), Hildegard Kronawitter (presidente della Weiße Rose Stiftung).
Modera l’incontro Michele Nicoletti (primo presidente della Rosa Bianca italiana).

Il programma aggiornato delle iniziative è disponibile a questa pagina.

Sarà possibile seguire i diversi incontri sui canali Youtube @associazione la rosa bianca e Facebook @assrosabianca

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi