L’Ong premierà la migliore tesi sul tema “business, diritti umani e ambiente” e offrirà un contributo monetario per la specializzazione del vincitore o della vincitrice. In palio fino a 3500 euro a copertura delle spese di master o corsi di specializzazione

studenti-grande

Mani Tese, Ong che da oltre 55 anni si batte per la giustizia ambientale, lancia un premio dedicato alle migliori tesi di laurea con un’idea in grado di coniugare sviluppo economico, giustizia sociale e ambientale.

Il Premio Mani Tese per tesi di laurea su “business, diritti umani e ambiente” intende infatti promuovere le migliori idee che circolano in ambito universitario su come superare gli attuali modelli di impresa ad alto impatto sociale e ambientale e come sostanziare la cultura dei diritti umani e dell’ecologia integrale in azienda e, più in generale, nei sistemi economici che consentono di distribuire ricchezza e opportunità.

A chi è rivolto

Il Premio è riservato a laureati/e di tutte le facoltà e i master nell’anno accademico 2018/2019 (entro la data di scadenza del bando) di ogni età, nazionalità e genere che intendano proseguire i loro studi su temi affini a quelli del premio.

Il premio

Il Premio consiste in un contributo monetario fino a un massimo di 3.500 euro a copertura delle spese di iscrizione a master o corsi di specializzazione in partenza nell’anno 2020.

Come partecipare

La partecipazione al Premio è gratuita. Per concorrere è necessario compilare il modulo di iscrizione sul sito www.manitese.it allegando, oltre alla tesi completa in formato PDF, la propria biografia, l’abstract della tesi e l’indicazione e i collegamenti a possibili master/corsi che si intendono frequentare nel 2020.

Il termine di scadenza per l’invio delle tesi è il 24 novembre 2019. I risultati della selezione saranno annunciati entro il 20 dicembre 2019.

La giuria

La selezione dei vincitori sarà rimessa all’insindacabile giudizio della Giuria – composta da accademici e/o esperti del settore di Mani Tese, Oxfam Italia, Action Italia, Fondazione Finanza Etica, Fondazione Sodalitas, Comune di Milano e WWF Italia – sulla base degli elaborati presentati, avendo come principali criteri di valutazione: l’aderenza al tema, l’originalità dello studio, la qualità scientifica, il grado di visionarietà della tesi proposta.

I promotori del premio

Il premio si inserisce all’interno del progetto “New Business for Good”, realizzato con il contributo di Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), supportando il programma di Mani Tese MADE IN JUSTICE per una cultura dei diritti umani e del rispetto dell’ambiente nelle aziende e nella società​

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi