In occasione della “XIX Giornata della Memoria e dell'Impegno”, papa Bergoglio presiederà una veglia di preghiera nella chiesa di San Gregorio VII. Manifestazioni anche a Milano

Papa Francesco
12/06/2013 Città del Vaticano, piazza San Pietro, udienza generale del mercoledì , nella foto papa Francesco

Dal 1996 ogni 21 marzo, primo giorno di primavera, è la Giornata simbolo della speranza e dell’impegno che si rinnovano nel ricordo delle vittime innocenti delle mafie. In tutta Italia quel giorno vengono letti gli oltre 900 nomi delle vittime innocenti.

Ogni anno la manifestazione principale si tiene in una città diversa: quest’anno tocca a Latina, dove venerdì 21 da tutta Italia arriveranno 700 familiari delle vittime delle mafie in rappresentanza di circa 15 mila persone che hanno subito il dolore della perdita di un loro caro per mano della violenza mafiosa. Alle 17.30 a Roma è prevista la veglia di preghiera presieduta dal Papa, con tutti i familiari accompagnati dai rappresentanti territoriali di Libera, dai referenti di alcune delle 1600 associazioni aderenti e dai rappresentanti istituzionali che hanno confermato la loro partecipazione. La veglia con papa Bergoglio, nella parrocchia di San Gregorio VII, durerà fino alle 19.

Don Luigi Ciotti, presidente di Libera, spiegato che «la disponibilità del Papa ad accompagnare i familiari a questo momento carico di dolore, ma anche di speranza, è segno di un’attenzione e di una sensibilità che loro hanno colto sin dal primo momento. Attenzione verso tutta l’umanità fragile, ferita. Ma attenzione anche per lo specifico tema delle mafie, della corruzione, delle tante forme di ingiustizia che negano la dignità umana. Voce di una Chiesa che salda il Cielo e la Terra, e che della denuncia fa annuncio di salvezza».

Il 22 marzo, invece, per le vie di Latina, in un grande abbraccio ai familiari si ritroveranno migliaia di persone, soprattutto giovani, provenienti da tutta Italia che, dopo il corteo e la lettura dei nomi dal palco, si fermeranno a ragionare insieme all’interno dei 25 seminari, laboratori e spettacoli sui temi della legalità e dell’impegno civile contro le mafie.

Gli appuntamenti a Milano

Ecco invece gli appuntamenti promossi a Milano da Libera, il Coordinamento dei parenti delle vittime di mafie della Lombardia e il Coordinamento Scuole Milanesi per la Legalità e la Cittadinanza Attiva, con il patrocinio del Comune di Milano.

Mercoledì 19 marzo, ore 10, via Morozzo della Rocca 1, Giornata della Memoria e dell’Impegno a Milano: inaugurazione della targa in ricordo di Giorgio Ambrosoli e lettura dei nomi delle vittime innocenti di mafia; saranno presenti i familiari di Giorgio Ambrosoli, Salvatore Borsellino, fratello del magistrato Paolo, i familiari del Coordinamento dei parenti delle vittime di mafia della Lombardia, il sindaco Giuliano Pisapia, il presidente del Comitato di esperti per la prevenzione e la lotta del fenomeno mafioso Nando dalla Chiesa, il presidente della Commissione consiliare antimafia David Gentili.

Mercoledì 19 marzo, ore 17, Piccolo Teatro (via Rivoli 6): l’Università degli Studi di Milano ricorda il professor Guido Galli, magistrato ucciso all’interno dell’ateneo il 19 marzo 1980 da esponenti del gruppo terroristico Prima Linea; intervengono ospiti italiani e stranieri, tra cui anche il dottor Gian Carlo Caselli, magistrato lungamente impegnato in difesa dello Stato democratico.

Mercoledì 19 marzo, ore 20.30, Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali (via del Conservatorio 7): Quarta edizione de “La meglio gioventù”, presentazione pubblica delle migliori tesi di laurea dell’anno precedente in Sociologia della Criminalità Organizzata, alla quale parteciperanno, con il Rettore, diversi esponenti delle istituzioni cittadine.

Mercoledì 26 marzo, ore 21, chiesa di Sant’Angelo (piazza Sant’Angelo – via Moscova): Rete Culturale Cantosospeso e Libera promuovono Requiem di W.A. Mozart K.626 (Coro e Orchestra del Forum Corale Europeo diretti da Martinho Lutero Galati De Oliveira; info tel. 349.6606578); parte del ricavato contribuirà alle spese della “XIX Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie”.

Il 21 marzo sera partiranno per Latina dalla Lombardia i pullman e le delegazioni di associazioni e cittadini (info e prenotazioni: milano@libera.it – lombardia@libera.it – 334/9148456)

La “Giornata regionale dell’impegno contro le mafie e in ricordo delle vittime” è invece in programma a Milano il 21 marzo, alle 10, presso l’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli (Piazza Duca D’Aosta)

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi