Realizzata in collaborazione con la Fondazione De Gasperi, mira a valorizzare l'incontro tra differenti posizioni culturali e politiche. Aperta fino al 9 dicembre

Maria Romana De Gasperi
Maria Romana De Gasperi

A 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione, il Centro Asteria, in collaborazione con la Fondazione De Gasperi, presenta “1948-2018 – L’Italia è”, una mostra itinerante sui lavori dell’Assemblea costituente volta a valorizzare l’incontro tra differenti posizioni culturali e politiche.

Argomento principale della mostra sarà il racconto della storia dei Padri costituenti, a partire dall’esposizione di alcuni carteggi e dagli episodi storici che hanno contraddistinto la relazione tra i membri della “Commissione dei 75”.

L’iniziativa nasce dal desiderio di aprire un confronto culturale sul processo che ha portato alla nascita della nostra Carta costituzionale insieme a studenti, famiglie ed enti locali, proponendo un approccio che mira a rompere gli schemi tradizionali di ideazione top-down.

La sfida di “1948-2018 – L’Italia è” consiste nel rileggere la storia di alcuni articoli della Costituzione a partire dal dibattito politico, ma anche umano, avvenuto all’interno dell’Assemblea Costituente. La speranza è che le persone coinvolte nel progetto possano immedesimarsi nel vissuto dei Padri costituenti e vivere oggi con la stessa loro passione per i destini della nostra Repubblica.

Il progetto mira ad attivare la comunità educante sui temi dei diritti e dei valori della Costituzione affinché giovani studenti e adulti siano diretti protagonisti di percorsi di cittadinanza attiva e di consapevolezza della propria identità; “1948-2018 – L’Italia è” ha preso corpo da questa considerazione, in linea con l’operato del Centro Asteria che dal 1990 è attivo sul territorio del Municipio 5 come luogo e spazio di inclusione, educazione e formazione attraverso attività culturali.

Si desidera in questo modo sottolineare l’importanza di porre i valori costituzionali come fulcro di numerosi processi educativi, coinvolgendo diversi attori della comunità presenti sul territorio: scuole, centri educativi e organizzazioni del volontariato.

La mostra sarà inaugurata lunedì 12 novembre, alle 18.30, con la speciale partecipazione di Maria Romana De Gasperi, figlia di Alcide De Gasperi. Sarà visitabile fino al 9 dicembre (ingresso libero).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi