Il Centro Culturale Lazzati venerdì 10 maggio inaugura una nuova mostra con riproduzioni di capolavori sul tema della paternità, a partire da meditazioni di papa Francesco. Martedì 14 maggio una serata di approfondimento tra arte e fede con Luca Frigerio.

Padri e Figli, vera e propria vocazione: questo il titolo della nuova mostra realizzata dal Centro Culturale Giuseppe Lazzati di Osnago, che come già negli anni scorsi propone un percorso tra riproduzioni fedeli di capolavori dell’arte, di autori come Vittore Carpaccio, Bernardo Strozzi, Matthias Stom, Guido Reni e molti altri.

La rassegna, che sarà visitabile da venerdì 10 maggio (inaugurazione alle ore 21) fino a domenica 19 maggio nella sala Laurina Nava presso la Locanda del Samaritano di Osnago, parte dalla “provocazione” di una catechesi di papa Francesco del 2015.

Come approfondimento sul tema, martedì 14 maggio, alle ore 21, Luca Frigerio terrà un incontro per raccontare come alcuni grandi artisti del passato – da Michelangelo a Caravaggio e a Rembrandt – si sono “confrontati” con il tema della paternità nella Bibbia, da Dio che crea Adamo a Giuseppe padre putativo di Gesù, passando per Abramo, padre dei popoli, e per il padre misericordioso della parabola evangelica, fino a sant’Ambrogio, “padre” e patrono della nostra Chiesa. Tutte le informazioni su www.cpoosnago.it

Video “promo” della mostra:  https://youtu.be/nLqeRpfU5Jk

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi