Un ciclo di incontri, dal 3 maggio, proposto dal Centro Culturale "Alle Grazie" dei padri domenicani di Milano.

Botticelli Madonna

L’iconografia mariana, insieme alla rappresentazione di Cristo, è uno dei motori della ricerca artistica. Sarà appunto dedicato a «“L’immagine della Vergine”. Perfezione, grazia, lume di verità» il prossimo ciclo di conferenze su «L’arte rivelazione di Dio» proposto dal centro culturale «Alle Grazie» dei Padri Domenicani. Il primo appuntamento, presso la basilica Santa Maria delle Grazie a Milano (ingresso da piazza S.M. delle Grazie), si terrà giovedì 3 maggio alle ore 21 su «L’immagine dello spirito: Cimabue, Duccio, Giotto…» con il professor Alberto Cottino dell’Università di Ravenna.

Il secondo, giovedì 10, sempre alle 21, su «Perfezione e verità nel ’400: Botticelli, Antonello da Messina, Leonardo», con il professor Simone Ferrari dell’Università di Parma. Gli incontri successivi sono in programma (alle 21) giovedì 17, da Raffaello a Correggio, e 24 maggio, da Caravaggio a Tiepolo. L’iconografia mariana, oggetto di devozione privata, protagonista assoluta di Pale d’altare, affreschi, incisioni, risponde alle più disparate attese da parte del pubblico e risente di precise forme di raffigurazioni, codificate e normative. I più grandi artisti vi hanno risposto con originalità, inventando nuovi significati, rispondendo ad accese dispute teologiche e culturali, rinnovando profondamente modelli compositivi e stilistici. Per visualizzare al meglio i confronti fra le diverse opere, durante le conferenze sarà utilizzato un doppio proiettore con diapositive.

Per informazioni: tel. 02.4676111; centro@grazieop.it.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi