Da martedì ricominciano le mini-conferenze dedicate ai capolavori del genio toscano in occasione dei 500 anni della morte. Primo appuntamento con la Gioconda: Luca Frigerio ne racconterà simboli ed "enigmi", dopo averne raccontato la storia e il mito a luglio. L'ingresso comprende la visita alla mostra di Magnum Photo e una consumazione al Bistrot.

Dopo la pausa estiva, al Museo Diocesano di Milano (corso di Porta Ticinese, 95) riprendono gli appuntamenti serali dedicati all’arte. Nel suggestivo Chiostro di corso di Porta Ticinese 95, infatti, vengono proposti dei brevi incontri dedicati ai capolavori di Leonardo da Vinci, di cui ricorre quest’anno il quinto centenario della morte. In concomitanza è possibile gustare un aperitivo al bistrot e visitare la mostra fotografica Magnum’s First. La prima mostra di Magnum.

Il primo appuntamento è per martedì 3 settembre: alle ore 18.30 Luca Frigerio, giornalista e scrittore, tornerà a parlare della celebre Gioconda, illustrandone i simboli e i “misteri” legati al suo enigmatico sorriso (dopo che a luglio ne aveva ripercorso la storia).

Martedì 10 settembre, invece, sarà lo storico dell’arte Stefano Zuffi a raccontare il bellissimo Ritratto di musico di Leonardo della Pinacoteca Ambrosiana.

Le conferenze sono gratuite per i clienti serali del bistrot: l’ingresso di 10 euro comprende prima consumazione e ingresso alla mostra fotografica Magnum’s First.

È consigliata la prenotazione: info.biglietteria@museodiocesano.it

In caso di pioggia le conferenze si terranno all’interno del museo.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi