Da sabato 11 maggio in mostra alla Biblioteca Tilane una serie di opere d'arte sacra del giovane maestro iconografo rumeno.

di Luciano BISSOLI

Iulian Rosu Icone

A Paderno Dugnano, da non perdere, una bella mostra di icone del pittore Iulian Rosu presso la Biblioteca Comunale “Tilane”, a cura della Compagnia del Pilastrello. Un’occasione per ripercorrere le strade dell’arte sacra che era comune al mondo cristiano prima delle dolorose separazioni.

La mostra espone icone con vari soggetti sacri, con particolare preferenza alla figura di Cristo e della Vergine Maria, eseguite nel  2012 e 2013, con qualche significativo pezzo del suo primo soggiorno italiano.

Rosu nasce il 6 novembre 1975 a Braila, Romania. Si laurea a Bucarest presso la Facoltà Teologica Ortodossa con specializzazione in Teologia e Pittura sacra. Incontra Dan Mihail Ivanovici (ora direttore dell’Istituto Rumeno di Restauro) e affina la tecnica dell’affresco.

Viene in Italia per la prima volta nel 2004, a Paderno Dugnano, dove ora vive, e ha occasione di farsi apprezzare per le sue capacità, per  la preparazione biblica e la sensibilità religiosa. Tra il 2005 e il 2007, rientrato nel suo Paese, lavora con il maestro Fordea Mihail nell’esecuzione di affreschi in chiese e monasteri ortodossi rumeni. Ritorna in Italia nel 2008 e opera come restauratore. Tra il 2009 e il 2011 è in Romania e dipinge affreschi nella cattedrale di Slobozia, al servizio del maestro Fordea Mihail. Lo ritroviamo poi all’opera, in tutta autonomia, in vasti cicli di affreschi in chiese e monasteri ortodossi a Cotu Vames, a Roman, a Darmanesti di Bacau e a Casin (Onest).

Le sue doti gli consentono di spaziare dall’arte iconica, agli affreschi (campo preferito), alle arti plastiche, alla decorazione, al restauro di pitture, di manufatti lapidei e lignei. Pur rimanendo nel solco della più autentica tradizione cristiana bizantina, le sue opere dalla grande spazialità, dal vivace cromatismo e freschezza, sono vigorose ed efficaci. Alcune sue icone sono, oltre che presso chiese e privati italiani, anche in Inghilterra a Winchester, negli Stati Uniti, a New York e in Georgia.

Iulian Rosu è un grande “commentatore” della Parola attraverso la pittura. Grazie alle sue spiccate doti, riesce a parlarci, con profonda fede, di Dio e della Storia della Salvezza. Ciò è più importante di ogni commento estetico e questo è la sua ragione di vita.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi