Un cammino iniziato sabato 25 maggio sulla tomba di sant'Ambrogio e con incontri e visite in città, proseguito con la presentazione presso la Biblioteca Umanistica dell'Incoronata, concluso domenica 26 con una solenne celebrazione a Precotto. Ora al via le attività culturali e caritative.

Un’agenda ricca di eventi per l’inaugurazione della Delegazione di Milano dell’Accademia Internazionale Mauriziana nel weekend appena passato.

L’Accademia Internazionale Mauriziana è un’associazione di interesse culturale-religioso, fondata nel 1994, che si rivolge a tutte le confessioni, segnatamente a quelle monoteistiche, nell’ottica del dialogo interreligioso, della cultura e della carità. Il Consiglio Superiore dell’Accademia è formato dal Gran Priore il cardinale Monterisi, il Priore dell’Italia monsignor Celli e il rettore e presidente Fabrizio Mechi.

La Delegazione di Milano guidata da Giorgio Greco, ha come assistente spirituale don Ambrogio Pigliafreddi, prevosto di San Michele Arcangelo in Precotto e padre Michele Maria Pirotta.

L’inaugurazione della Delegazione di Milano ha iniziato il suo cammino dinanzi alla tomba di sant’Ambrogio con un momento di preghiera e incontro con monsignor Carlo Faccendini, abate di Sant’Ambrogio.

Dopo la visita alla chiesa di San Maurizio Maggiore, scrigno d’arte della città meneghina, la nascitura delegazione si è incontrata presso la chiesa di Santa Maria Podone con padre Theofilaltos Vitsos, archimandrita della chiesa ortodossa greca e presidente delle chiese cristiane di Milano, per un momento di confronto e preghiera animato dai seminaristi della Diocesi di Salonicco.

Nel pomeriggio la cerimonia inaugurale della Delegazione di Milano, presso la Biblioteca Umanistica dell’Incoronata in corso Garibaldi, si è voluta dedicare al sommo maestro Leonardo Da Vinci, che proprio in quest’anno ricorre il 500 anniversario dalla morte. Ospite d’onore dell’evento è stato Luca Frigerio che attraverso una lettura di una delle opere più famose di Leonardo ha guidato la i tanti partecipanti in un emozionante viaggio fra arte e fede nel cuore di uno dei più grandi capolavori di tutti i tempi, alla scoperta di simbologie e citazioni bibliche, sintesi della spiritualità cristiana tra Medioevo e Rinascimento.

La prolusione è stata dettata da Roberto Ragione su “L’Accademia Internazionale Mauriziana tra azioni sociali e riflessioni culturali”, mentre Giorgio Greco, delegato di Milano dell’Accademia ha illustrato nel suo discorso quali saranno le attività e le finalità della delegazione di Milano.

La domenica mattina, presso la parrocchia di San Michele Arcangelo in Precotto, si è celebrato il Pontificale guidato da monsignor Paolo Cartolari assistente spirituale effettivo dell’Accademia. Con la solenne messa si è conclusa la ricca agenda di eventi di inaugurazione, ma si è aperta quella di inizio cammino nella città con numerose attività culturali e caritative.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi