L'associazione ArteGrandeGuerra e il Centro Culturale Manzoni danno il via alle manifestazioni per il centenario del primo conflitto mondiale con una rassegna di opere originali dei soldati che hanno combattutto su tutti i fronti europei. Fino a sabato 1° marzo.

Willy Grande Guerra

In occasione del centenario della Prima guerra mondiale, l’Associazione culturale ArteGrandeGuerra e il Centro culturale Alessandro Manzoni di Bresso propongono la mostra: 1914-2014. La guerra invisibile.

La rassegna, che inaugura in Italia le celebrazioni per l’anniversario della Grande Guerra, espone cento opere originali (schizzi, disegni, oli, acquarelli, incisioni e litografie), rappresentative della produzione artistica nata nelle trincee, provenienti da tutti i fronti. L’intento è di fare il punto sulle trasformazioni che quel conflitto ha prodotto nella mente dei combattenti e nella società civile, passaggio obbligato per capire i mutamenti che segnarono l’avvento della modernità in Europa.

La mostra è aperta fino a sabato 1° marzo con ingresso gratuito, a Bresso presso il Centro Culturale Manzoni (via Roma, 16): da martedì a sabato 10 – 12,30 e 16 – 19; domenica 10 – 12,30 e 15 – 18. Sono previste visite guidate gratuite per scolaresche e gruppi (info e prenotazioni: tel. 02.66501089, info@ccmanzoni.it ).

Martedì 18 febbraio alle ore 21, sempre a Bresso, presso l’affollato Cinema Teatro San Giuseppe, si è tenuta un’interessante serata di approfondimento con lo storico Andrea Caspani, docente di storia contemporanea all’Università Cattolica di Milano, sul tema La Grande Guerra e noi , mentre il Coro CeT ha eseguito canti relativi al periodo della prima guerra mondiale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi