Il fascicolo si apre con un editoriale dedicato all’Europa dopo il referendum inglese: un’Europa che, impaurita, ha smesso di sognare e di immaginare, preferendo ai non luoghi dell’utopia e del sogno i territori del possesso e dello status quo

Munera

È stato pubblicato il numero 3/2016 di «Munera. Rivista europea di cultura».

Il fascicolo si apre con un editoriale dedicato all’Europa dopo il referendum inglese: un’Europa che, impaurita, ha smesso di sognare e di immaginare, preferendo ai non luoghi dell’utopia e del sogno i territori del possesso e dello status quo. Tutto questo mentre si celebrano i cinquecento anni dell’opera di un grande inglese che pagò con la vita la sua resistenza a che Londra si separasse da Roma: l’Utopia di Thomas More (1516).

Seguono gli articoli di Marie-Jo Thiel sull’Unione Europea e lo spazio che in essa hanno le diverse fedi e teologie, di Pierre Bühler sull’Apocalisse in Friedrich Dürrenmatt, di Luigi Franco Pizzolato sulla città di Gesù di Nazareth. E poi numerosi altri approfodimenti sul prossimo referendum costituzionale, sul documento Amoris Laetitia come inizio di un linguaggio nuovo per la Chiesa, sulla tv dei ragazzi (tra logiche educative e di mercato), su Giuseppe Lazzati e la sua idea di cultura, sul tema della misericordia nei Promessi sposi, sulla messa in scena di Romeo Castellucci de Il Mosè e Aronne di Schœnberg. Buona lettura!

L’indice del numero (cliccare sul titolo per leggere gli abstract):

Editoriale

Marie-Jo Thiel » L’Unione Europea e le sue aperture alla teologia
Un linguaggio nuovo per la Chiesa: leggendo Amoris laetitia » Intervista con Maria Cristina Bartolomei e Giacomo Rossi
Pierre Bühler» L’Apocalisse nell’opera pittorica di Friedrich Dürrenmatt
Andrea Michieli » La «controriforma». La revisione costituzionale alla prova del referendum
Piermarco Aroldi » Tra educazione e mercato. Valore e valori della Children’s Television
Stefano Biancu » Giuseppe Lazzati e l’idea di cultura
Luigi F. Pizzolato » Se Gesù fosse rimasto a Nazaret
Pierantonio Frare e Marco Salvioli » Prodigi di misericordia e forza del linguaggio. Sui capitoli XXI e XXIII dei Promessi sposi
Emanuela Sabatini » Il Mosè e Aronne di Schœnberg nella messa in scena di Romeo Castellucci

Segnalibro

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi