Riprodotta a grandezza naturale, la Tomba del Letto Funebre di Tarquinia permette al visitatore un viaggio virtuale tra storia e attualità, attorno ai temi di Expo, attraverso l’affascinante cultura etrusca.

Etruschi Tomba Tarquinia

Nel cuore dell’edificio storico dell’Università Statale è stata allestita una “Camera delle Meraviglie” ipertecnologica. Un’installazione multimediale e multisensoriale che consente al pubblico un viaggio tra le tematiche centrali di Expo2015, dall’alimentazione all’ambiente, con una guida di eccezione: gli Etruschi e la  conviviale ritualità del banchetto che rappresenta il fulcro della loro cultura.

Un gruppo di studenti “esperti” dell’Università Statale – appositamente formati per svolgere l’eccezionale funzione di “guide” – accompagneranno turisti e scolaresche e tutti gli appassionati in questo entusiasmante viaggio.

Con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria meridionale, dell’Istituto di Studi Etruschi e Italici, Etruscans@Expo è un’iniziativa nata nell’ambito del CRC “Progetto Tarquinia” – considerato un modello internazionale di eccellenza – e realizzata dal gruppo di Etruscologia del Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano, con la collaborazione del gruppo di ricerca in Psicologia Ambientale e dei Dipartimenti di Informatica (Laboratorio di Semiotica Computazionale) e di Mediazione Linguistica e Culturale.

Riprodotta a grandezza naturale, la Tomba del Letto Funebre di Tarquinia permette al visitatore di vestire i panni di un esploratore di altri tempi e funge da portale per un viaggio virtuale tra storia e attualità, attraverso l’affascinante cultura degli Etruschi, con l’ausilio di sistemi tecnologici, come realtà aumentata e olografie tridimensionali. L’utilizzo di Google Glass consente l’accesso a contenuti extra digitali che fanno appello a tutti i sensi.

Il percorso offre la possibilità di ammirare gli affreschi riccamente dipinti sulle pareti di altre tre Tombe Dipinte di Tarquinia e, per mezzo dei touchscreen, consente di  accedere a informazioni sull’alimentazione e sulle tematiche correlate: ambiente, cura del corpo, costume, società. Non mancano le novità sulla storia e la cultura etrusca, raccolte grazie a un invito esteso a tutti i ricercatori attivi nel mondo, e collegamenti paralleli alle altre iniziative del progetto La Statale per Expo, di cui Etruscans@Expo fa parte.

Un maxischermo sulla parete di fondo della sala riproduce a ciclo continuo una serie di contenuti riguardanti gli Etruschi e i progetti dell’Università degli Studi di Milano per Expo. L’intera esperienza sarà fruibile anche sul web e attraverso un’app dedicata. Tutti i contenuti saranno disponibili in italiano e in inglese, mentre alcuni tra i materiali esposti saranno sottotitolati in 8 lingue diverse.

L’idea di coinvolgere il pubblico internazionale di Expo, utilizzando i temi di una cultura antica come portale per aprire mondi diversi nasce dall’esperienza del “Progetto Tarquinia”, noto a livello internazionale per i fondamentali contributi apportati alle conoscenze sulla civiltà etrusca.

Il “Progetto” prende le mosse nel 1982, con l’inizio degli scavi coordinati dall’archeologa Maria Bonghi Jovino sul Pianoro della Civita, che hanno portato alla luce un importante complesso monumentale del VII° secolo a. C. Esteso a tutto il pianoro a partire dal 2012, il progetto abbraccia e contestualizza i siti archeologici nei quali l’ateneo è intervenuto nel corso degli ultimi trent’anni (oltre al ‘complesso monumentale’, il santuario dell’Ara della Regina, le fortificazioni e il monumento funerario delle Morre), nonché gli scavi pregressi.

Due volte alla settimana (mercoledì pomeriggio e sabato mattina) i visitatori saranno accompagnati alla scoperta di Etruscans@Expo da un gruppo di giovani studenti “esperti” della Statale, a disposizione per guidare il pubblico annche alla visita dei Cortili della Ca’ Granda.

Tutte le informazioni e gli altri eventi sul sito www.lastataleperexpo.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi