Alle 22 con Carlo Centemeri si ascolteranno musicisti ebrei e si parlerà del cosiddetto «ghetto degli artisti» nel campo di concentramento di Theresienstadt

lager Teresienstadt

Per la Giornata della memoria della Shoah (27 gennaio), Radio Marconi propone una guida all’ascolto dedicata al campo di concentramento di Theresienstadt, noto come il «ghetto degli artisti» dove i nazisti avevano raggruppato il fior fiore degli intellettuali ebrei, pittori, scrittori, musicisti, presentandolo come «ghetto modello»; ma questa era solo l’apparenza perché da qui poi i prigionieri venivano trasferiti verso i campi di sterminio.

Al microfono di Marconi, venerdì 27 gennaio, alle 22, Carlo Centemeri parlerà e farà ascoltare le note dei musicisti e compositori sopravvissuti alla Shoah, tra cui la pianista Alice Herz-Sommer, salva grazie alle sue esecuzioni degli studi di Chopin, la clavicembalista Zuzana Ruzickova, le cui mani furono rovinate dai lavori forzati ma che riuscì nonostante questo a reimparare a suonare, il direttore d’orchestra Karel Ancerl e il giovane compositore Viktor Ullmann, morto ad Auschwitz.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi