Cioè il "De Oratore" di Cicerone, stampato all'abbazia di Subiaco nel 1465, dove gli allievi di Gutenberg installarono la prima tipografia in Italia. Una Lectio magistralis alla Biblioteca Nazionale Braidense con l'autore de "Il nome della Rosa".

Cicerone Subiaco 1465 De Oratore

Si terrà domenica 28 giugno 2015 alle ore 10.30, presso la Sala Maria Teresa della Biblioteca Nazionale Braidense di Milano (Brera), la Lectio Magistralis di Umberto Eco dedicata al De Oratore di Cicerone, primo libro stampato in Italia, a Subiaco, nel 1465.

L’iniziativa, che rientra nel ciclo delle conferenze MiBACT per EXPO 2015 ed è organizzata in collaborazione con il Monastero di Santa Scolastica di Subiaco, fa parte dell’articolato programma delle manifestazioni organizzate dal Comune di Subiaco e dall’Abbazia Territoriale di Subiaco in occasione del 550esimo anniversario dell’anniversario della nascita della stampa a caratteri mobili e del primo libro stampato in Italia con questa tecnica. Un progetto di valorizzazione territoriale che mira a sottolineare la grande validità culturale in termini non solo di mutamento delle comunicazioni scritte, ma anche di circolazione delle idee e dei processi di alfabetizzazione.

Alla conferenza saranno presenti il sottosegretario al MIBACT Ilaria Borletti Buitoni, l’Abate di Subiaco Dom Mauro Meacci, il sindaco di Subiaco Francesco Pelliccia e Maria Antonietta Orlandi, membro del Comitato La Culla della Stampa di Subiaco. L’incontro sarà moderato dall’editore Sira Lozzi.
In tale ambito verrà esposta la copia n. 1 della ristampa anastatica del De oratore che sarà presente anche a luglio, all’interno di Expo, presso lo stand dei Borghi più belli d’Italia.

Informazioni sul progetto Subiaco 2015 ai siti:
http://www.comune.subiaco.rm.it/

http://www.subiacoturismo.it/

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi