Nei due weekend all'inizio di ottobre, un’occasione unica per apprezzare il lavoro creativo delle donne artigiane e, contemporaneamente, approfittare delle offerte culturali del Museo, come la mostra del fotografo francese Jacques Henri Lartigue.

Dopo due anni di pausa, a causa della pandemia, torna a Milano una delle manifestazioni più attese della stagione, inaugurata nel 2007 con la sola edizione primaverile, cui si è aggiunta dal 2012 quella autunnale che, anno dopo anno, riscuote un sempre maggiore successo di pubblico.

Da venerdì 1 a domenica 3 e da venerdì 8 a domenica 10 ottobre2021, nel chiostro del Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano, si svolgerà la 22^ edizione di “Chiostro in Fiera”, la mostra mercato di alto artigianato nata col fine di raccogliere fondi da destinare al finanziamento e allo sviluppo dei progetti culturali e didattici del Museo.

Sarà un’edizione straordinaria che si svolgerà, su due weekend consecutivi, per offrire al pubblico una più ampia possibilità di partecipazione, viste le limitazioni del periodo, e rinsaldare il legame costruito negli anni con gli espositori.

Accanto alla vendita dei prodotti, Chiostro in Fiera, è diventato un’occasione di incontro, di scambio di esperienze e consigli utili sull’arte e l’alto artigianato, grazie al contributo di donne artigiane che delle loro passioni hanno fatto una vera e propria professione.

Protagoniste assolute saranno proprio le donne artigiane, maestre del saper fare con le mani che proporranno scarpe, gioielli, sciarpe, abiti, borse, tessuti e oggetti per la casa.

Si troveranno anche piante e specialità enogastronomiche artigianali che garantiscono qualità e particolarità, oltre alle degustazioni dei prodotti enogastronomici.

Chiostro in fiera offrirà al visitatore anche la possibilità di partecipare alle attività, appositamente studiate per accompagnare la visita alla mostra Jacques Henri Lartigue. L’invenzione della felicità, in corso fino al 10 ottobre. Tra queste, si segnala – domenica 3 ottobre, alle ore 15.00 e alle ore 16.00 e sabato 9 ottobre, alle ore 15.00 e alle ore 16.00 – l’introduzione guidata alla retrospettiva dedicata al fotografo francese. La partecipazione a queste attività è gratuita e compresa nel biglietto d’ingresso al Museo (intero: €8,00; ridotto: €6,00) e permetterà di visitare anche la collezione permanente.

Come sempre l’area verde del Chiostro si trasformerà in un piacevole giardino che accoglierà un Bistrot per aperitivi, colazioni e relax.

Nelle giornate di venerdì, ai visitatori sarà offerto un calice di benvenuto da un produttore di nicchia siciliano, Domenico Gentile, che, oltre al vino, produce il Naranji, un amaro a base di arance e menta.

Il Chiostro ospiterà anche Ricola, con il suo gazebo giallo, che darà la possibilità di assaporare le gustose caramelle alle 13 erbe e sorseggiare le squisite tisane.

L’ingresso a Chiostro in Fiera è gratuito. Il programma completo di Chiostro in Fiera è consultabile su http://www.chiostroinfiera.it  e www.chiostrisanteustorgio.it

Tutti gli aggiornamenti anche sulle pagine Facebook di Chiostro in Fiera e Museo Diocesano Carlo Maria Martini e su Twitter#chiostroinfiera. https://www.facebook.com/MuseoDiocesano https://www.facebook.com/chiostroinfiera https://twitter.com/MUDIMilano

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi