Un’esperienza emozionante di navigazione digitale nei luoghi delle abbazie milanesi

Chiaravalle

Per la prima volta l’Abbazia di Chiaravalle e di Mirasole sono unite in un progetto tecnologico innovativo, unico sul territorio nazionale. L’abbazia cistercense di Chiaravalle e l’abbazia di Mirasole sono ora visitabili da remoto con due veri e propri tour virtuali immersivi accessibili da pc, tablet e smartphone per dare la possibilità a tutti di conoscere da vicino queste due eccellenze che dal Medioevo si sono insediate nel territorio milanese.

Grazie a spettacolari fotografie a 360°, schede dettagliate, interviste, audio, video e opuscoli scaricabili, con i Virtual Tour multimediali è possibile visitare comodamente da casa 63 hotspot sulla chiesa del XIII secolo, il chiostro, la cappella, il cimitero monastico, il mulino, il refettorio dei monaci, la sala del capitolo, la bottega dei monaci di Chiaravalle e 44 hotspot su chiesa, chiostro, corte e bottega di Mirasole.

Entra nel Virtul Tour 360 dell’abbazia di Chiaravalle 

Entra nel Virtual Tour 360 dell’abbazia di Mirasole 

Per migliorare l’accessibilità ai contenuti, in particolare per anziani e ipovedenti, i Tour dispongono di un supporto vocale che legge tutti i contenuti presenti sia in italiano che in inglese. 

«Uno degli elementi della regola di San Benedetto, padre fondatore dell’ordine Cistercense, è l’accoglienza, l’ospitalità. Per questo abbiamo voluto organizzare questo virtual tour per manifestare ancora la pratica della ospitalità anche per chi non ha la possibilità di essere presente di persona, per disabilità o distanza da Milano e per permettere la visita anche ai luoghi di clausura abitualmente non visitabili. Diamo quindi il benvenuto a voi visitatori e ci auguriamo che la visita porti serenità e gioia», dice Dom Stefano Zanolini Abate dell’abbazia di Chiaravalle nel video di benvenuto.

«La pandemia ci ha costretto ad aumentare le distanze e per lunghi mesi ci ha rinchiuso nelle nostre case. Utilizzare strumenti tecnologici per noi ha significato poter continuare a stare vicini alle persone, a condividere esperienze, ad assaporare il valore degli altri e della comunità. Creare una nuova modalità di visita, innovativa e coinvolgente, regalando a tutti la possibilità di scoprire da remoto le bellissime abbazie di Chiaravalle e Mirasole, ci è sembrata una bellissima opportunità per accorciare le distanze e per offrire la possibilità di vivere esperienze all’insegna dell’arte e della cultura», ha detto Paola Radaelli presidente Koinè cooperativa sociale. 

«Mirasole è l’Abbazia di casa, l’Abbazia che accoglie e abbraccia il pellegrino, il visitatore, la persona che vive un momento di fragilità, accompagnando ognuno di loro in un percorso fatto di storia, cultura, spiritualità, ma anche aiuto e supporto. Progetto Mirasole, dal suo arrivo in Abbazia, ha avuto l’obiettivo di renderla un luogo aperto, fruibile, condivisibile. L’impensabile e forzata chiusura che ha caratterizzato la vita di musei e abbazie nel 2020, ha costretto tutti a reinventarsi trovando il modo di raggiungere gli affezionati ma anche un nuovo pubblico. Il Virtual Tour ci permette di mostrarci in chiave diversa, di raccontare e raccontarci ancora di più, di avvicinare il nostro pubblico andandogli incontro con le braccia aperte e le mani tese. È così che la cultura e l’accoglienza non si fermano, nascendo con nuove vesti, iniziando nuovi (e forse prima impensabili) percorsi», racconta Luca Capelli, Direttore Sviluppo di Progetto Mirasole, l’impresa sociale che dal 2016 gestisce l’Abbazia di Mirasole insieme a Fondazione Progetto Arca Onlus.

Oltre ai tour virtuali accessibili gratuitamente per i singoli, saranno a breve disponibili le visite guidate virtuali, con una guida che dal vivo accompagna i visitatori alla scoperta delle due abbazie utilizzando il Virtual Tour multimediale, arricchito dalla possibilità di interagire in diretta con la guida che può quindi rispondere alle domande dei partecipanti. Una vera e propria visita guidata all’interno del Tour Virtuale, anche negli ambienti solitamente chiusi alle visite, per prepararsi alla visita dal vivo appena sarà possibile.

Uno strumento utile anche per le scuole, per portare i luoghi culturali e artistici nelle sedi didattiche. A distanza grazie alla LIM gli studenti possono collegarsi alla guida e approfondire specifiche tematiche storiche, culturali, scientifiche, artistiche. Per accedere alle visite guidate, a pagamento, è necessario prenotarsi sul sito di Chiaravalle o di Mirasole.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi