E' oggi disponibile in dvd il film diretto da Davide Ferrario, passato un po' in sordina sugli schermi italiani, ma meritevole di un recupero in versione casalinga.


Redazione

In occasione della Giornata della Memoria diamo un’indicazione cinematografica e bibliografica per favorire un approfondimento del tema. Nessuna pretesa di esaustività, naturalmente: la materia è complessa e articolata: né la letteratura, né il cinema possono aderirvi perfettamente, né tantomeno esaurirli. Un’indicazione parziale, dunque, ma non per questo meno valida.

(25.01.08)

Il regista di opere come Anime fiammeggianti, Tutti giù per terra e Dopo mezzanotte (per citare solo le più note) si è misurato con la letteratura di Primo Levi e con la sua storia , ripercorrendo cinematograficamente e fisicamente il cammino fatto dallo scrittore per tornare a casa dopo la liberazione dal campo di concentramento di Auschwitz.

Un viaggio che durò dieci mesi, con giri assurdamente tortuosi e l’attraversamento di Polonia, Bielorussia, Moldavia, Romania, Ungheria, Slovacchia, Austria, Germania, per giungere infine in Italia . Se Levi raccontò il viaggio in “La tregua”, Ferrario, sessant’anni dopo, ripercorre il cammino insieme allo scrittore Marco Belpoliti attraverso l’Europa orientale post comunista di oggi. Ne escono un film, e un libro, sorprendenti, tutt’altro che scontati, a tratti emozionanti.

Con quali aspettative Ferrario e Belpoliti affrontavano il viaggio è chiarito nella frase, una delle poche, che accompagnano in versione “fuori campo” l’avventura filmica: “Cosa ci aspetta non lo sappiamo, ma talvolta il futuro si può scorgere attraverso le domande che il passato ha lasciato senza risposta. Così, a sessant’anni esatti di distanza, abbiamo attraversato l’Europa trasformata dal crollo del Muro di Berlino. Con i nostri occhi e le sue parole, ci siamo rimessi in viaggio sulla strada di Levi”.

Poche parole si diceva, e tutte d’autore (come la voce: chi legge è quasi sempre Umberto Orsini) , per un film che ci porta a ricordare “i sommersi e i salvati” e per un libro (curato da Andrea Cortellessa) che fa della componente fotografica la sua forza.

LA STRADA DI LEVI
Paese: Italia Anno: 2006 Genere: drammatico Regia: Davide Ferrario Attori: Umberto Orsini (voce narrante) Musiche: Daniele Sepe Distribuzione: 01 Prezzo: euro 9,90

Il libro:
Andrea Cortellessa (a cura di), La Strada di Levi, Marsilio Editori, 2007, 144 pagg.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi