Una tavola rotonda allo Spazio Oberdan a Milano, insieme a una mostra e a un film, in occasione della prima edizione integrale che raccoglie tutte le opere della grande poetessa milanese presso l'editore Ancora.

Antonia Pozzi

Lunedì 9 novembre 2015 alle ore 18.30 presso Spazio Oberdan, nel contesto della mostra “Sopra il nudo cuore. Fotografie e film di Antonia Pozzi”, Àncora Editrice in collaborazione con Fondazione Cineteca Italiana e Centro Internazionale Insubrico “C. Cattaneo” e “G. Preti” presenta la tavola rotonda “Antonia Pozzi. Parole”, in occasione dell’uscita della prima edizione integrale che raccoglie tutte le poesie della grande poetessa milanese.

Può essere così ricostruito nella sua completezza e autenticità il percorso di Antonia Pozzi, autrice del tutto ignorata in vita ma da alcuni decenni oggetto di una straordinaria riscoperta su un piano internazionale, da parte sia del pubblico che della critica. Una «fortuna» postuma certamente maggiore rispetto a quella riservata all’edizione privata delle sue poesie del 1939, Parole, ma anche all’apprezzamento di Eugenio Montale: un riconoscimento importante, tuttavia ancora cauto. Premessa di questo rinnovato interesse, sicuramente è stata la progressiva pubblicazione sia dei testi inediti, sia della versione originale di quelli manipolati dal padre, che ha reso possibile aprire una visione della poesia della Pozzi notevolmente più ricca di quella che si poteva ricavare dalle prime, sintetiche, raccolte.

Le sue Parole – nutrite di una solida cultura e intensamente elaborate sul piano formale, tuttavia lontane dai canoni letterari degli anni Trenta – dicono con passione vibrante, linguaggio limpido e vivezza di immagini la bellezza e il dolore del mondo, il dramma dell’individuo e quello, più vasto, dell’umanità. Per questo esse giungono con sorprendente forza al cuore del nostro presente, poesia sempre più capace di parlare alla nostra contemporaneità.

Intervengono:

GRAZIELLA BERNABÒ, biografa di Antonia Pozzi.

ONORINA DINO, già responsabile dell’Archivio Pozzi di Pasturo.

GABRIELE SCARAMUZZA, già ordinario di Estetica dell’Università degli Studi di Milano.

Introduce e modera:

CHIARA PASETTI, saggista e collaboratrice della Domenica – Il Sole 24 Ore

L’evento sarà accompagnato dalla voce di ELISABETTA VERGANI, attrice, con letture da Parole di Antonia Pozzi.

Seguirà alle ore 20 la proiezione del film POESIA CHE MI GUARDI di Marina Spada (2009 – 57’).

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi