Dal 18 gennaio la settimana di preghiera per l’unità dei cristianiNella Zona di Lecco saranno tre le celebrazioni ecumeniche: in Valsassina, a Erba e a Lecco

Al via, dal 18 al 25 gennaio, la Settimana di preghiera per l’Unità dei cristiani, che quest’anno ha come titolo “L’amore di Cristo ci spinge verso la riconciliazione” (cfr. 2 Corinzi 5, 14-20).
Nella Zona pastorale di Lecco saranno tre le celebrazioni ecumeniche con la presenza delle diverse confessioni cristiane: a Primaluna (19 gennaio), a Erba (22 gennaio) e quella principale a Lecco (24 gennaio).

Il primo appuntamento è per giovedì 19 gennaio alle 20.45 con la celebrazione ecumenica della Parola nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo a Primaluna, con la meditazione di don Andrea Lotterio.
Domenica 22 a Erba, alle 15.30, presso la chiesa di S. Maria Nascente, celebrazione ecumenica con mons. Angelo Pirovano (Chiesa cattolica) e con Padre Cristian Pricilpeanu (Chiesa ortodossa romena).
Martedì 24, alle 21, a Lecco, presso la chiesa di San Francesco d’Assisi, celebrazione con le diverse Confessioni Cristiane della Zona III: mons. Maurizio Rolla (Chiesa cattolica), Luigi Ranzani (Chiesa evangelica valdese),  Padre Nicu Cartoafă (Chiesa ortodossa romena), Padre Vitaly Korsakov (Chiesa ortodossa russa), Pastore Biagio Cuoco (Chiesa della Riconciliazione) e Padre Giuseppe (Chiesa copta ortodossa).

Venerdì 3 febbraio, a Malgrate, si terrà un convegno a 500 anni dalla Riforma di Martin Lutero con il Pastore riformato Robert Maier della Chiesa Cristiana Protestante in Milano.
L’organizzazione della Settimana quest’anno è stata affidata pal Consiglio delle chiese in Germania, che nell’occasione ha inteso commemorare la Riforma luterana nel suo 500mo anniversario.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi