Conversazione spirituale con il cardinale Renato Corti su Charles de Foucauld in occasione del centenario della morte

charles de foucauld

Sabato 1 aprile alle ore 17 presso la Sala della vigna/teatro (ingresso da via Bezzola 6), il card. Renato Corti, ex vicario generale di Milano ed ex vescovo di Novara, ci introduce alla scoperta della vita e della spiritualità di Charles de Foucauld a cent’anni dalla morte.
Personalità fuori del comune, Charles trascorse una giovinezza scapestrata e avventurosa, diventando tra l’altro un esploratore intrepido in Marocco, allora sconosciuto agli europei. Convertitosi, prese sul serio la nuova vita, tormentato dal desiderio di imitare Gesù: affascinato dalla sua condizione nascosta e povera a Nazareth, cercò un modo sempre più radicale per poter «gridare il vangelo con la vita»; dopo aver scelto diverse esperienze di vita religiosa (la trappa, il servizio a Nazareth, l’ordinazione sacerdotale, l’eremitaggio a Beni Abbes), si ritirò a Tamanrasset, tra i tuareg, trascorrendo molte ore quotidiane nella preghiera solitaria, costruendo un fortino per proteggere la popolazione dai predoni e per poter accogliere chiunque desiderasse condividere qualcosa con lui, che si riteneva «fratello di tutti». Il 1º dicembre 1916, durante un assalto di predoni, perse la vita.

Puoi avere un’idea iniziale della vita di Charles de Foucauld guardando questo video.
Qui trovi la locandina dell’evento.

Per maggiori informazioni visita il sito http://www.santelenamilano.it/

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi