Da sempre impegnata nell'adorazione perpetua del Santissimo Sacramento, oggi più che mai la comunità di Sant'Eustorgio si dedica a questa pratica religiosa e offre a tutta la Diocesi Ambrosiana di potervi aderire. Domenica 16 dicembre nella Messa delle 11, sarà dato particolare risalto a questo servizio di preghiera e a coloro che vi si sono impegnati

Sant'Eustorgio

E’ dal lontano 1987 che adiacente alla Basilica di Sant’Eustorgio, e precisamente al civico n. 1 della piazza omonima, è stata allestita una cappellina per l’Adorazione Eucaristica, proprio per sottolineare quanto questa comunità sia dedita a questa pratica fondamentale per la vita religiosa di ciascuno e di tutti.
Aperta alla parrocchia e ai parrocchiani che la frequentano, dallo scorso anno, e cioè dal mese di marzo del 2017, la comunità si è offerta come punto di riferimento per l’Adorazione a tutta la Diocesi ambrosiana e in particolare alla città di Milano.
Nel solenne impegno firmato dal parroco della Basilica, don Giorgio Riva, si legge: «Alla luce della consolidata esperienza vissuta attraverso la pastorale dei piccoli gruppi (Cellule Parrocchiali di Evangelizzazione) buona parte della comunità parrocchiale è formata alla testimonianza della fede negli ambiti delle relazioni abituali. Testimoniare l’incontro vivo e personale con il Signore Gesù è divenuto stile di vita ed educazione al pensiero di Cristo, sia oggetto anche della iniziazione cristiana.
Le differenti esperienze generate: Corsi Alpha, Una Luce nella Notte, Cammino di Vita nuova nello Spirito Santo, Testimonianza di fede nell’Arte, sono un patrimonio di carismi da vivere in crescente armonia (pluriformità nell’unità). La celebrazione dell’Eucarestia domenicale attenta e coinvolgente, l’Adorazione Eucaristica comunitaria e quella personale tesa alla forma perpetua nelle 24 ore, offerta anche alla città, costituiscano accoglienti offerte anche ad altri.
La Comunità parrocchiale si propone di essere polo della Nuova Evangelizzazione a servizio delle parrocchie della città e della diocesi».

L’Adorazione Eucaristica è il fondamento e la linfa vitale della comunità di Sant’Eustorgio.
Per questo si è offerta alla Diocesi, ed in particolare alla città di Milano, di poter essere centro accogliente per tutti coloro che desiderano, di notte o di giorno, tenere compagnia a Gesù nel Santissimo Sacramento.
E domenica 16 dicembre nella Celebrazione Eucaristica delle ore 11, sarà dato particolare risalto a questo servizio di preghiera e a coloro che vi si sono impegnati. Testimonianze, grazie e benedizioni saranno rese da chi volesse condividere la bellezza e la fecondità di tale culto, che anche per Papa Francesco è fondamentale per la vita di un cristiano.
In Gaudete et Exsultate, al capitolo quarto, paragrafo In preghiera costante, si legge: «Sono necessari alcuni momenti dedicati solo a Dio, in solitudine con Lui. Vorrei insistere sul fatto che questo non è solo per pochi privilegiati, ma per tutti, perché abbiamo tutti bisogno di questo silenzio carico di presenza adorata. La preghiera fiduciosa è una risposta del cuore che si apre a Dio a tu per tu, dove si fanno tacere tutte le voci per ascoltare la soave voce del Signore che risuona nel silenzio. In tale silenzio è possibile discernere, alla luce dello Spirito, le vie di santità che il Signore ci propone», conclude il Papa, attribuendo una dimensione vitale all’Adorazione del Santissimo.

Per chi desiderasse iscriversi o saperne di più:
adorazperpetuasanteustorgio@gmail.com oppure contattare Filli al n. 333.7590485.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi