Sette giorni di eventi per celebrare l'importante anniversario: un concerto, una mostra e numerosi momenti di preghiera. Domenica 29 settembre il Vicario Generale, S. E. Mons. Franco Agnesi, presiederà la S. Messa solenne delle 10

Chiesa Parrocchiale Rovello Porro

Una settimana di festa tra cultura e preghiera a Rovello Porro per l’80° anniversario di Consacrazione della chiesa parrocchiale.
Si comincia sabato 21 settembre in teatro San Giuseppe alle ore 20.30 con un concerto dal titolo “Fede, Amore, Bellezza” che vedrà la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica Verdi di Milano e la partecipazione straordinaria del primo violino Luca Santaniello.
Il luogo di culto rovellese è opera progettata da Paolo Mezzanotte, celebre architetto milanese.
A lui e agli altri protagonisti coinvolti nella costruzione della chiesa è dedicata la mostra “Casa tra le nostre case”
che ripercorre, appunto, gli anni dell’ideazione, della progettazione e della costruzione fino al giorno della consacrazione per l’intercessione
e la preghiera del Beato Cardinal Schuster. (A questo link l’opuscolo della mostra)

La settimana avrà un tema “battesimale”, perché è proprio dal nostro battesimo che nasce la comunità dei figli di Dio.
Domenica 22 verranno celebrati i Battesimi nella S. Messa delle ore 10 e tutta la comunità rinnoverà le proprie promesse battesimali.

La settimana continua con un incontro di preghiera giovedì 26 settembre alle ore 20.30 con la testimonianza di Silvio Colagrande, colui che ha ricevuto le cornee dal beato don Carlo Gnocchi.
Venerdì 27 settembre si inserisce un concerto di solidarietà presso il Santuario della Beata Vergine del Carmine con la Band “Rinvio a giudizio” di Alessandro Munari.

Infine la festa culminerà domenica 29 settembre con la presenza del Vicario Generale,
S. E. Mons. Franco Agnesi che nella S. Messa solenne delle ore 10 farà memoria degli 80 anni di consacrazione della chiesa parrocchiale.
Da non dimenticare i coscritti del 1939 che hanno, per l’occasione, contribuito al restauro dei due pulpiti con la partecipazione della famiglia del parroco, don Fabio Molteni.

Anche i ragazzi hanno vissuto la preparazione a questa grande ricorrenza,
aprendo la festa dell’oratorio con la fiaccolina proprio dal luogo da cui provengono la colonne, l’ospedale Fatebenefratelli di Milano.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi