Nella solennità dei santi Paolo e Pietro, il referente della diocesi di Milano per la vita consacrata femminile, celebrerà alle 9 la Messa in Collegiata, in memoria delle religiose Passioniste che negli anni Settanta hanno avuto in questo luogo la loro casa di preghiera

Luigi Stucchi

Nell’ambito delle celebrazioni del sesto centenario della Collegiata di Castiglione Olona, mercoledì 29 giugno verranno ricordati in maniera speciale i religiosi e le religiose che in passato vi hanno svolto il proprio servizio spirituale e pastorale.
Nella solennità dei santi Paolo e Pietro, il vescovo monsignor Luigi Stucchi, referente della diocesi di Milano per la vita consacrata femminile, celebrerà alle ore 9 la Santa Messa in Collegiata, in memoria delle religiose Passioniste che negli anni Settanta hanno avuto in questo luogo la loro casa di preghiera.

La casa canonica, infatti, è stata per secoli abitazione di arcipreti e cappellani ma, dopo il trasferimento della sede parrocchiale nella nuova chiesa moderna di via Verdi, ha ospitato per circa un decennio la comunità delle monache Passioniste, poi trasferitesi a Gornate Olona, e, per più di trent’anni, la comunità religiosa dei Fratelli Oblati di San Carlo, ora collocata a Milano.

Ti potrebbero interessare anche: