Commentato da padre Bartolomeo Sorge, che ha conosciuto l'Arcivescovo di Milano negli anni '60

Olmi Martini Film

Questo il titolo del documentario girato da Ermanno Olmi sul Cardinale Carlo Maria Martini, che si potrà vedere sabato 23 settembre alle 21, nella Basilica di Sant’Eustorgio.
La proiezione sarà commentata da padre Bartolomeo Sorge S. J. che ha conosciuto l’Arcivescovo di Milano negli anni ’60.
E’ la storia personale di un protagonista del nostro tempo.
Voce e immagini che scorrono dell’uomo Carlo Maria Martini, per arrivare a conoscere una figura cruciale, che ha presentato nella Chiesa cattolica una presenza di intensa luce.
Dagli eventi drammatici del terrorismo, a Tangentopoli, dalla corruzione alla crisi del lavoro, il cardinale gesuita ha dato senso a smarrimenti e inquietudini di molte persone, che in lui hanno trovato  l’autenticità della testimonianza, il punto di riferimento di credenti e non, il profeta della speranza e l’anticipatore di papa Francesco.
La voce fuori campo è dello stesso Ermanno Olmi, regista del documentario uscito nello scorso marzo, che mette insieme parecchio materiale di repertorio e interviste da lui stesso condotte e confeziona una lezione di storia, di fede, di società, di valori in generale che dura 80 minuti circa.
L’intento del film è quello di mostrare come il Vangelo abbia fortemente influenzato e plasmato la vita e l’impegno pastorale di Martini.
Alla fine della proiezione padre Bartolomeo Sorge ci darà la sua versione e commenterà l’uomo, il Cardinale e il film, alla luce dei suoi molti anni di amicizia con Martini.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi