Dialogo con Sabrina D’Antonio e Ornella Piccinni, ricercatrici dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Roma

2177

Sabato 18 novembre, dalle 16 alle 18, presso l’Auditorium del Centro Parrocchiale S. Arialdo di Cucciago (Co), Sabrina D’Antonio e Ornella Piccinni, ricercatrici dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Roma, racconteranno la loro esperienza dopo aver vissuto di persona l’emozione di una “grande scoperta”, quella delle onde gravitazionali.
Il Centro Culturale Luigi Padovese in collaborazione con l’Unità Pastorale Cucciago-Senna ha presentato diversi incontri sul tema, nell’ambito del ciclo “Miracoli non parole”.
Dopo cento anni di ricerche, due gruppi internazionali di fisici (americani ed europei) hanno confermato l’esistenza delle onde gravitazionali di Einstein e questa grande scoperta segna l’inizio di una nuova era per la fisica. Si tratta di un evento considerevole, perché non solo migliorerà la nostra comprensione di come funziona l’universo, ma aprirà anche a un nuovo modo di studiare la fisica e, soprattutto, a numerose future applicazioni tecnologiche.

Da lunedì 16 ottobre 2017, l’astronomia non è più la stessa: una rivoluzione come quella di Galileo quando puntò il cannocchiale verso il cielo.
Da oggi infatti possiamo ascoltare l’universo e vederne i colori: le onde gravitazionali, combinate con un coro di 70 telescopi spaziali hanno permesso di vedere sulla Terra gli ultimi minuti di vita di due stelle di neutroni, anticamera dei buchi neri, hanno ascoltato la loro eco mentre collidevano e visto la luce generata dall’esplosione, mentre la materia liberata tutto intorno dava origine agli elementi più pesanti, come oro e platino.
Così anche noi potremo dialogare con l’universo attraverso i loro racconti e le immagini sensazionali che ci mostreranno.
La scorsa volta lo abbiamo solo ascoltato questa volta lo potremo anche vedere.

L’iniziativa è organizzata dal Centro Culturale Luigi Padovese.
Per maggiori informazioni visita il sito www.centroculturalepadovese.com
In allegato la locandina.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi