Presepi e Natività in mostra nel salone della Casa del Pellegrino, visitabile fino al 6 gennaio. Domenica 9 dicembre, Messa solenne celebrata da S.E. Mons. Luigi Stucchi, nel 60° anniversario di conferimento del titolo di Basilica al Santuario e presentazione di un libro dedicato

Madonna-del-Bosco-Imbersago-santuario
Il Santuario della Madonna del Bosco

Al Santuario della Madonna del Bosco a Imbersago il tempo di Avvento è iniziato con la solenne celebrazione vigiliare e prosegue nell’ascolto della Parola di Dio, nella
preghiera, nell’accoglienza dei numerosi pellegrini che chiedono il Sacramento della Confessione e nell’avvio dell’adorazione eucaristica al mattino del terzo sabato di ogni mese.
Quest’anno nel corso dell’Avvento assume particolare rilievo la domenica 9 dicembre nella quale ricordiamo un evento importante.
Giovanni XXIII, il 10 dicembre 1958 – da poco eletto Papa – conferiva al Santuario il titolo di “Basilica Romana Minore” in segno di riconoscenza alla Madonna del Bosco. Sono passati 60 anni e una lapide posta sotto il portico della facciata lo ricorda ai visitatori.
Fare memoria di questa attenzione del Papa al Santuario vuol dire rivivere la sua profonda e tenera devozione alla Madonna. Nel 1960 ebbe a scrivere “La Madonna del Bosco è stata il sorriso della mia infanzia e il sostegno della mia vocazione e della mia vita sacerdotale”. Significa anche per noi coltivare una limpida devozione a Maria per giungere a seguire Gesù con fede.
Inoltre, sempre domenica 9, verrà presentato il nuovo libro sulla storia del Santuario, opera della Dott.ssa Lara Maria Rosa Barbieri e frutto di accurate ricerche. Il testo si
apre con la presentazione da parte dell’Arcivescovo.

Il programma della giornata prevede, oltre le SS. Messe del mattino secondo l’orario solito, la S. Messa solenne alle ore 16.00 presieduta da S. E. Mons. Luigi Stucchi,
Vescovo Ausiliare di Milano. Seguirà, presso il salone della Casa del Pellegrino, la presentazione del nuovo libro, alla presenza dell’Autrice e di Autorità locali.
Per l’occasione verrà inaugurata la mostra «Seguendo la stella – presepi e natività in mostra» composta da numerose riproduzioni del natale di Gesù provenienti da diverse
parti del mondo; rimarrà aperta fino al 6 gennaio.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi