Se ne parla nel terzo quaresimale con l'aiuto di Giselda Adornato

Venerdì 20 marzo, alle 21, nella Chiesa parrocchiale di Borsano, si terrà il terzo Quaresimale. Dopo don Maurizio Patriciello dalla “Terra dei fuochi” e l’astronauta Paolo Nespoli dal mondo della scienza e della tecnica, sarà la volta di Giselda Adornato, consultore storico della causa di beatificazione del Beato Paolo VI, che aiuterà la Comunità ad addentrarsi nel “Mistero dell’Amore più grande”, questa volta indagato in “una vita santa”: la vita appunto di Paolo VI, papa ingiustamente e a lungo negletto, forse perchè “talmente moderno ed intuitivo da apparire in anticipo sui tempi e risultare incompreso agli uomini del suo tempo”.
Attraverso il ripercorrere alcune tappe della vita e del pontificato di questo papa che ha portato a termine quella che è stata definita “l’utopia” di Giovanni XXIII: il Concilio Ecumenico Vaticano II, che ha altresì iniziato la riforma liturgica e che ha guidato la Chiesa nei difficili anni del post- concilio, traghettandola in un mondo che subiva innumerevoli e impensati mutamenti, ci si soffermerà e si rifletterà sulla sua “santità”, fatta non tanto da gesti eroici ma da scelte e azioni quotidiane non necessariamente eclatanti…
Si potrà comprendere così che la santità non è solo per alcuni ma che percorrere le sue tappe, scelta dopo scelta, è per ciascuno la via per la Felicità.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi