Organizzato dall' Azione Cattolica del decanato, nel rispetto delle norme sanitarie. Guida la meditazione don Angelo Cavalleri

Bibbia

“Non siamo autosufficienti, da soli affondiamo: abbiamo bisogno del Signore come gli antichi naviganti delle stelle”. Con queste parole pronunciate nell’omelia del momento straordinario di preghiera sul sagrato della basilica vaticana venerdì 27 marzo, Papa Francesco ha esortato ognuno di noi ad invitare Gesù “nelle barche della nostra vita”. È un po’ così, con questo spirito che nel Decanato di Gallarate ci si appresta a iniziare il nuovo percorso della Lectio Divina 2020 – 2021 dal tema “Annunciando il Vangelo del Regno” .

«Abbiamo desiderio e bisogno di metterci intorno a Lui per ascoltare la sua Parola potente, certi che solo così possiamo dare sollievo alle ansie ed alle paure di questo tempo così confuso e drammatico» – spiegano gli organizzatori.

Organizzato dall’ Azione Cattolica del decanato, nel rispetto delle norme sanitarie previste dal protocollo in merito alle funzioni religiose, l’appuntamento è per giovedì 22 ottobre, alle ore 21, a Gallarate, presso il Santuario di Madonna in Campagna. La prima Lectio, dal titolo “Il lebbroso, il pagano e la donna”, con sottotitolo “un Vangelo per chi vive ai margini”, sarà tenuta da don Angelo Cavalleri, ex decano di Azzate, ora Vicario nella Comunità Pastorale San Benedetto Albizzate – Sumirago.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi