Una fedelissima riproduzione fotografica degli affreschi della celebre cappella degli Scrovegni eseguiti da Giotto oltre sette secoli fa

Per iniziativa del "Comitato 7 Parrocchie" e del comune di San Giuliano Milanese, dal 3 al 19 ottobre 2014, sarà allestita presso la sala "Tapia Radic" in piazza della Vittoria la mostra "Il Vangelo secondo Giotto. La cappella degli Scrovegni".
La mostra è una fedelissima riproduzione fotografica, in scala 1:4, delle pareti della cappella degli Scrovegni di Padova affrescata da Giotto tra il 1303 e il 1305, una splendida Biblia pauperum ove umano e divino sono perfettamente fusi.
Nel ciclo pittorico della cappella, infatti, Giotto mette in scena l’avve­nimen­to dell’In­car­nazione e della Redenzione: dall’annunciazione a Maria alla morte e risurrezione di Cri­sto, fino all’Ascensione e infine alla Pentecoste. Completano le pareti, nello zoccolo inferiore, le personificazioni delle sette virtù e dei sette opposti vizi, che conducono ri­spettivamente al Paradiso e all’Inferno del grande Giudizio universale dipinto nella con­trofacciata.
La mostra – che presenta gli affreschi giotteschi dopo il restauro riprodotti ad alta definizione – consente al visitatore di ammirare questo capolavoro dell’arte medievale con uno sguardo panora­mico che non è più possibile all’interno della cappella patavina a motivo del brevissimo tempo concesso.
Gli oltre 70 allestimenti in nove anni, con più di 250.000 visitatori, confermano la validità di questa mostra didattica come strumento di educazione alla bellezza che nasce dalla fede e la sua destinazione a un largo pubblico di giovani e adulti, a partire dai bambini delle scuole materne.
La mostra è prodotta da Itaca, società editrice e di promozione culturale, e curata dal professor Roberto Filippetti, studioso d’arte e letteratura, che da anni percorre l’Italia per introdurre bambini, giovani e adulti all’incontro con la grande arte, letteraria e pittorica.
La mostra sarà aperta dal lunedì al venerdì (ore 15-18), sabato e domenica (ore 10-12, 15-18).
È possibile prenotare visite guidate per gruppi anche in altri orari telefonando al n. 347-7887017, previa verifica della disponibilità delle guide.
Sia l’ingresso che la visita guidata sono gratuiti.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi