Tre paesi, Caglio, Rezzago e Sormano e la loro Comunità Pastorale intitolata al meraviglioso santuario della Madonna di Campoè si sono organizzati per offrire a residenti e turisti un programma ricco di appuntamenti sotto un unico titolo: «Infinitamente bello»

sulutumana-all

Torna, alla sesta edizione, il ciclo di incontri culturali “Il tè delle 5” che è  ormai una tradizione fra le rassegne della Valassina. Fede, arte, musica, giovani, natura e gastronomia in questo piccolo angolo del triangolo Lariano che va sotto il nome di Comunità dei monti di sera. Tre paesi Caglio, Rezzago e Sormano e la loro Comunità Pastorale intitolata al santuario della Madonna di Campoè. Un programma ricco di appuntamenti sotto un unico titolo generale: «Infinitamente Bello».
Ma cosa c’è oggi di infinitamente bello? Nei vari appuntamenti sono stati scelti diversi approcci al tema per scoprirlo.
Dopo l’appuntamento del 15 luglio con lo sport, la bellezza della passione sportiva, la fatica e la gioia del traguardo vicino, la sfida per traguardi quasi impossibili, il muro da superare… il 22 luglio sarà la volta dell’arte e della musica con il dipinto quattrocentesco della “pala di S. Maria” a Sormano raccontato da chi ha lavorato al progetto di recupero e alla sera il sogno di tre chitarre classiche e dei loro giovanissimi musicisti nella chiesa parrocchiale di Rezzago.

Il 29 luglio sarà una giornata davvero unica: saranno aperte tutte le 12 chiese della piccola comunità e in ognuna, con orari diversificati, ci sarà un concerto per apprezzarne ancora meglio la bellezza. È previsto un servizio gratuito di bus navetta per spostarsi fra i vari luoghi. Alla sera, alle 17.30, riunione di tutti i musicisti e di chi vuole farsi coinvolgere nella festa fuori dalla chiesa di SS. Cosma e Damiano a Rezzago.

Il 3 agosto si festeggerà l’amore, infinitamente bello per definizione con una serata di musica, poesie e ……torte sul tema.
Serata magica quindi nell’asilo di Sormano e assaggio gratuito finale .

Il 5 agosto torna la musica classica nella chiesa di Caglio con un concerto spettacolare: un quintetto di ottoni e percussione con un repertorio molto bello e coinvolgente e un maestro di eccezione a dirigere e suonare: Lorenzo Passerini, direttore dell’orchestra Vivaldi.

La bellezza della pala di S. Maria e la musica per tutto il giorno saranno al centro del “pianoforte marathon” con 6 concerti per pianoforte e non solo  in una giornata fantastica dalle 10 del mattino alle 10 di sera nella giornata del 12 agosto, festa della chiesa di S. Maria a Sormano.

In conclusione venerdì 17 agosto l’appuntamento più atteso, nell’anno del sinodo “ chiesa dalle genti”, un incontro intitolato “Meticci e Laghee” con Raymond Bahati (35enne congolese in Italia da 16 anni, lavora al Coe di Barzio) e i Sulutuma. Incontro di genti diverse, di musicalità e culture diverse :per provocare, pensare e fare festa, nell’infinitamente bello dello stare insieme. A Sormano nella chiesa parrocchiale.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi