Messa alle 21 concelebrata da monsignor Delpini con i sacerdoti delle quattro parrocchie cittadine. Alle 20.30 saluto ai volontari de «Il mosaico» e «La Piroga» presso la struttura “Casa nostra”

delp-420x297

Venerdì 25 gennaio, Festa liturgica della Conversione di San Paolo, l’Arcivescovo si recherà in visita alla Comunità pastorale San Paolo di Giussano che quel giorno festeggia e ricorda i dieci anni della sua costituzione (25 gennaio 2009/25 gennaio 2019).

Monsignor Delpini sarà accolto alle 21 nella Basilica dei SS. Filippo e Giacomo dove concelebrerà una Messa coi sacerdoti e i fedeli delle quattro parrocchie cittadine, alla presenza della comunità civile, dei gruppi e associazioni e di coloro che sono impegnati nel sociale. Un posto particolare sarà riservato agli adolescenti, ai 18enni e ai giovani per essere in comunione con la Giornata Mondiale della Gioventù a Panama.
Durante la celebrazione il sindaco farà la tradizionale offerta della cera.
Poco prima, alle 20.30, l’Arcivescovo farà una sosta alla struttura «Casa Nostra» (uno stabile confiscato alla Mafia “Cosa nostra”), dove incontrerà i volontari dell’associazione «Il Mosaico» (associazione per persone diversamente abili) e de «La Piroga» (comunità familiare per minori in affido).

Per maggiori informazioni visita il sito web parrocchiale della Comunità.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi