Per i 600 anni dalla fondazione della chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista

Domenica 9 dicembre, a Motta Visconti, festeggiamenti per i 600 anni dalla fondazione della chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, voluta da Azzone Visconti. La chiesa fu cappellania dei santi Antonio e Cristoforo fino al 26 maggio 1575 quando, per volontà di San Carlo Borromeo, divenne parrocchia con il titolo di San Giovanni Battista. I festeggiamenti sono iniziati sabato 24 novembre, con l’inaugurazione di una mostra fotografica e un concerto d’organo.

Domenica 9 dicembre, alle 11, Santa Messa solenne presieduta da monsignor Kabongo Kanundowi, Arcivescovo emerito di Luebo (Congo), già segretario particolare per otto anni di Giovanni Paolo II, mentre lunedì 10, alle 21, presso l’oratorio san Luigi Gonzaga incontro-testimonianza con monsignor Kabongo dal titolo “Un gigante della fede”, sulla figura Giovanni Paolo II.

Domenica 16 dicembre, alle 15.30, presso il Cineteatro Arcobaleno, presentazione e distribuzione del libro del dottor Andrea Coledan sul ritrovamento dell’atto originale della chiesa parrocchiale, con proiezione della ricostruzione virtuale in 3D della chiesa nel 1500 a opera del Gruppo Giovani.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi