Incontri con "personaggi" che vivono nel quartiere. Le dimensioni del debito pubblico italiano sono un fattore di rischio che ostacola qualunque politica di sviluppo della nostra economia. Un problema annoso, tema di scontro ad ogni vigilia elettorale, affrontato spesso in maniera inadeguata

Pierangelo Dacrema

Lunedì 26 febbraio alle 21 nel salone parrocchiale “Ghidoli”, sarà ospite – per i “Lunedì del Fopponino – Pierangelo Dacrema che parlerà sul tema: “Una proposta fuori dal coro”
2.300 miliardi di euro di debito pubblico e il futuro dell’Italia.
Dacrema è professore ordinario di Economia degli intermediari finanziari (Università della Calabria) e autore di:
“La buona moneta. Come azzerare il debito pubblico e vivere felici(o solo un po’ meglio)”.
In campagna elettorale, tutti i partiti italiani spendono moneta che il Paese non ha. Come rendere credibili le loro promesse?
Le dimensioni del debito pubblico italiano sono un fattore di rischio che ostacola qualunque politica di sviluppo della nostra economia.
Un problema annoso, tema di scontro ad ogni vigilia elettorale, affrontato spesso in maniera inadeguata.

Interverranno:
Renato Mannheimer – Sociologo, sondaggista
Fausta Chiesa – Giornalista del Corriere della Sera
Giuliano Castagneto – Giornalista di MF Milano Finanza
Alfredo Costa – Sindacalista

In allegato la locandina con ulteriori dettagli.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi