In occasione della Cresima dei ragazzi, da Lecco è stato proposto un gemellaggio solidale: le offerte raccolte dalle famiglie dei cresimati andranno a favore di un progetto di ricostruzione la “Casa del Futuro” ad Amatrice

Cresima Lecco

Ad amministrare le Cresima a Lecco, domenica 19 maggio, sarà monsignor Domenico Pompili, vescovo di Rieti, Diocesi nella quale si trova Amatrice scossa dal terremoto del 2016. Per aiutare a superare le enormi difficoltà che la gente di quelle terre sta vivendo in attesa di una vera e propria ricostruzione, la Comunità pastorale Madonna del Rosario ha colto l’occasione della Cresima per creare un «gemellaggio» a favore delle popolazioni terremotate.
Le offerte delle famiglie dei ragazzi che riceveranno il sacramento della Confermazione saranno interamente devolute ad Amatrice. Per contribuire alla rinascita lavorativa e sociale di quel territorio, la comunità di Lecco contribuirà alla realizzazione della «Casa del futuro», l’ambiziosa iniziativa della Chiesa di Rieti che sorgerà nell’area del grande istituto Don Minozzi su progetto dell’architetto Stefano Boeri e il coinvolgimento delle istituzioni della zona. Il centro sarà ricostruito e destinato a nuove esigenze, puntando su tre obiettivi: l’educazione dei ragazzi, la cura dell’ambiente e lo sviluppo del lavoro.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi