Laureata in Lettere Moderne a Pavia, Laura Marazzi dirigerà il Museo della Collegiata sfruttando le sue molte e comprovate esperienze a vantaggio del complesso monumentale della Rocca

collegiata castiglione olona

Il Museo della Collegiata continua a rinnovarsi: il cammino degli ultimi anni, ricco di progetti e iniziative, raggiunge ora una nuova tappa.

È infatti recentissima la nomina della dott.ssa Laura Marazzi quale nuovo Conservatore: laureata in Lettere Moderne con indirizzo storico-artistico presso l’Università degli Studi di Pavia, dal 2000, a seguito di concorso indetto dal Ministero per i Beni Culturali, lavora presso la Pinacoteca di Brera. L’attività all’interno dei Servizi Educativi del Museo milanese consiste in particolare nell’ideazione e realizzazione di percorsi e attività per bambini, itinerari tematici per adulti e progetti didattici specifici.
Dal 2002 al 2017 ha svolto l’incarico, per conto della Fondazione Paolo VI per il Sacro Monte di Varese, di conservatore del Museo Baroffio e del Santuario del Sacro Monte sopra Varese, al quale si è unito quello di responsabile dei Servizi Educativi del Museo stesso. Ha curato l’organizzazione del Museo, riaperto dopo un restauro decennale, e promosso il suo nuovo sviluppo culturale verso un pubblico sempre più ampio e diversificato. Ha condotto indagini archivistico-bibliografiche per docenti universitari. Abilitata nel 2001 all’esercizio della professione di guida turistica per la provincia di Varese, svolge attività di relatrice per conferenze di tema storico e artistico per associazioni culturali, enti scolastici, comunità parrocchiali. Ha ottenuto incarichi di docenza come formatore di operatori didattici museali. Collabora a progetti culturali di valorizzazione del territorio. Ha scritto articoli e contributi inerenti il Sacro Monte di Varese, il Museo Baroffio e del Santuario e opere in esso conservate, temi iconografici e iconologici.
Porrà ora le sue molte e comprovate esperienze a vantaggio della realtà museale più importante dell’intera provincia, il complesso monumentale della Rocca è infatti custode di tesori d’arte affatto unici. L’obiettivo è chiaro: continuare con rinnovato slancio il percorso di tutela, valorizzazione e promozione di questo grande patrimonio. Ciò avverrà anche attraverso la strutturazione graduale di un servizio educativo, che proponga a scuole, famiglie e gruppi un’offerta didattica attrattiva.
«Sono felice di iniziare un nuovo capitolo professionale in una realtà così significativa», dichiara la dott.ssa Marazzi.
«Sono grata per il privilegio che mi é concesso di continuare a raccontare la bellezza. É una sfida entusiasmante per me cercare le giuste strategie per comunicarla a tutti».
«Siamo molto grati alla dott.ssa Federica Armiraglio» – dichiara il Direttore, dott. Dario Poretti – «il suo decennio di presenza in Collegiata è stato intenso e proficuo, ne è prova su tutto il bellissimo allestimento delle sale espositive realizzato nella ex casa canonica. Diamo ora il benvenuto alla dott.ssa Laura Marazzi, sono certo che darà conferma delle sue rinomate competenze di storica dell’arte e che saprà condurre a successo le molte iniziative che già abbiamo messo in cantiere».

Il primo invito per i bambini è per domenica 8 ottobre, in occasione della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo. Il tema nazionale della giornata “la cultura abbatte i muri” sarà declinato sulla figura di Masolino, pittore che è stato capace di abbattere i muri con la propria arte, con un laboratorio per i più piccoli ed una visita guidata per i genitori.
Saranno presto comunicate le prime proposte per scuole di ogni ordine e grado; gli insegnanti che volessero un’anteprima circa le visite e i laboratori didattici in preparazione possono scrivere a didattica@museocollegiata.it

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi